AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Procura Rieti smonta caso sms sisma; A scuola si parla di violenza su donne; Bando per 2mila ettari


I titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

PROCURATORE RIETI: NO IPOTESI REATO SU SMS SOLIDALI PER AMATRICE

Una grossa bolla di sapone. Così il procuratore capo di Rieti, Giuseppe Saieva, ha definito il caso degli sms solidali sollevato dal sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, oggi convocato in Procura in qualità di persona informata sui fatti. “Non abbiamo ipotesi di reato- ha spiegato Saieva-. La Protezione civile ha fatto sapere che i fondi derivanti dagli sms sono confluiti nelle loro casse, quindi non c’è nessuna distrazione, ma una cosa regolare. Ci penserà la Protezione Civile a spendere i soldi per i terremotati”.

VIOLENZA DONNE, NELLE SCUOLE DEL LAZIO GIORNATA MOBILITAZIONE

Giornata di mobilitazione nelle scuole di Roma e del Lazio contro la violenza sulle donne. Negli istituti scolastici superiori si sono svolte attività straordinarie grazie all’iniziativa voluta dalla Regione Lazio. “In questi giorni sono accaduti fatti di una gravità inaudita- ha detto il vice presidente della Regione, Massimiliano Smeriglio, intervenendo all’Istituto professionale Luigi Einaudi di Roma – Quella di oggi è una giornata di riflessione perché dobbiamo ragionare non solo in termini repressivi ma anche culturali e di prevenzione dei comportamenti a rischio”.

ATAC, SEGRETARIATO CAMPIDOGLIO: PROCEDURA CONCORDATO IDONEA

Via libera dal Segretariato del Comune di Roma alla procedura utilizzata dalla giunta Raggi per avviare il concordato preventivo di Atac, avvenuta tramite la votazione di un ordine del giorno e non per delibera. “E’ un procedimento idoneo” ha sottolineato il segretario generale del Campidoglio, Pietro Paolo Mileti. Intanto la Capitale si prepara a vivere un altro venerdì nero sul fronte dei trasporti. Il 29 settembre, infatti, sarà sciopero, con la metro, le ferrovie e i bus Atac e Roma Tpl a rischio.

AGRICOLTURA, BANDO PER 2 MILA ETTARI PUBBLICI CASTEL DI GUIDO

Sarà messo a bando a breve il primo lotto di terra pubblica da affidare in gestione a giovani e nuove realtà del settore agricolo della Regione Lazio. Lo ha annunciato l’assessore all’Agricoltura, Carlo Hausmann, intervenendo al dibattito ‘Tutta un’altra agricoltura’ al Festival dell’Unita’ di Roma insieme al presidente di Arsial, Antonio Rosati. “E’ partita recentemente la nostra Banca delle terre in convenzione con Ismea e stiamo finalmente dando il via alla prima assegnazione di queste terre pubbliche- ha spiegato Hausmann- Si tratta dei duemila ettari della tenuta di Castel di Guido”.

25 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988