AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Violenza donne, nelle scuole del Lazio giornata di mobilitazione lanciata dalla Regione

ROMA – Si è svolta nelle scuole del Lazio la giornata straordinaria contro la violenza sulle donne lanciata dalla Regione Lazio. Una giornata di riflessione con attività didattiche di studio e di confronto a partire dagli istituti Iss Einaudi, Liceo Caetani, Iis Caravilani, IPSSAAR Gioberti, IIS Carducci, Liceo Machiavelli, Liceo Mamiani, Liceo Galilei di Civitavecchia, ITIS Galilei di Roma, IIS Carlo Urbani di Acilia, Liceo Labriola di Ostia, Ipssar Tor Carbone, Liceo Tacito, Liceo Pascal di Pomezia, Ipssar di Palombara Sabina, Ipssar Filosi di Terracina, ITT Colombo, Ipssar Di Vittorio di Ladispoli, Liceo Pellecchia di Cassino, ITT Bottardi, IPSSAR Amerigo Vespucci, Liceo Socrate, che, tra i primi, hanno raccolto e rilanciato il messaggio della giornata.

Un appuntamento che punta a diventare l’avvio di una mobilitazione culturale e sociale in occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne. All’indirizzowww.regione.lazio.it/giornataimpegno le scuole possono già inviare i loro contributi.

Smeriglio: “Importante attività di mobilitazione nelle scuole”

“Oggi è una giornata di mobilitazione e di incontri nelle scuole superiori del Lazio contro la violenza sulle donne. Ci tenevano ad essere in questa scuola dove si fanno cose molto interessanti, è un istituto professionale quindi parte da una cifra più complicata di relazioni tra le persone”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, intervenendo all’Istituto professionale Luigi Einaudi.

“Oggi facciamo un momento di riflessione che ci accompagnerà fino alla giornata del 25 novembre, che è la giornata contro la violenza sulle donne- ha spiegato Smeriglio- Sono accaduti fatti di gravità inaudita in questi giorni e noi dobbiamo ragionare non solo in termini repressivi ma anche culturali e di prevenzione dei comportamenti a rischio”.


Preside Istituto Einaudi: “Giusto contrastare violenza nei confronti delle donne a partire dalla scuola”

“L’Istituto Einaudi ha una tradizione per quanto riguarda l’educazione alla legalità, alla cittadinanza responsabile, pertanto abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa della Regione Lazio per dare avvio a questa giornata straordinaria di attività nelle scuole contro la violenza sulle donne”. Lo ha detto la preside dell’Istituto Luigi Einaudi, Diana Guerani, intervenendo insieme al vice presidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio all’incontro con gli studenti.

“I fatti di cronaca degli ultimi tempi ci hanno riportato alla ribalta l’urgenza e la gravità di questo fenomeno- ha detto Guerani- Noi riteniamo che attraverso la scuola si possa conseguire un risultato nel medio e lungo periodo per quanto riguarda la società. I nostri ragazzi rispondono sempre con entusiasmo a queste tematiche, hanno addirittura stilato un manifesto sull’indignazione e una nostra studentessa ha composto un testo inedito”.

25 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988