AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Paralimpiadi tentano lo sprint: 300mila biglietti venduti in 4 giorni

Rio-2016-Olympic-GamesROMA  – Le Paralimpiadi hanno messo il turbo. Dalla conclusione dei Giochi Olimpici, domenica scorsa, 21 agosto, la vendita di tagliandi per quelli Paralimpici che partiranno il prossimo 7 settembre ha registrato una netta impennata, tanto che nelle ultime 48 ore sono stati venduti piu’ biglietti di quelli che sono stati staccati negli ultimi 350 giorni, da quando cioe’ – ad un anno esatto dalla competizione – era stata aperta ufficialmente la vendita.

Le vendite sono aumentate esponenzialmente proprio in coincidenza con la fine delle Olimpiadi. Se sabato scorso, 20 agosto, a Olimpiadi ancora in corso, i biglietti staccati sono stati 16 mila, gia’ domenica 21 le vendite giornaliere hanno toccato quota 50 mila, per arrivare a 100 mila nella giornata di lunedi’ 22 e a 133 mila in quella di martedi’ 23 agosto. Sommando queste cifre ai circa 290 mila biglietti venduti in precedenza, il totale arriva a circa 600 mila biglietti venduti, piu’ o meno – comunica l’Ipc – il 20% del totale.

“Siamo molto incoraggiati dalla crescita della domanda di biglietti paralimpici osservata dopo la cerimonia di chiusura olimpica di domenica scorsa – dice il direttore generale del Comitato Paralimpico Internazionale, Xavier Gonzalez. E’ fantastico – aggiunge – vedere l’entusiasmo dei brasiliani per le Paralimpiadi: il Brasile, vincendo sabato l’oro olimpico nel calcio e domenica quello della pallavolo, ha dato ai tifosi di casa un assaggio di quello che possono aspettarsi anche alle Paralimpiadi, dove la squadra carioca punta ad entrare nelle prime cinque posizioni del medagliere. Anche i tifosi brasiliani ora vogliono essere parte di questa sfida”.

GLI SPORT PIU’ RICHIESTI

Secondo gli organizzatori, gli sport per i quali la domanda di biglietti e’ piu’ alta sono l’atletica, il nuoto, il calcio a 5, il basket in carrozzina e la pallavolo sitting. I biglietti per gli eventi sportivi paralimpici costano da 10 real brasiliani (circa 2 euro e 70 centesimi) fino a 130 real, corrispondenti a poco piu’ di 35 euro. I nuovi trend di vendita autorizzano la speranza che gli impianti sportivi, durante le gare paralimpiche, siano meno deserti di quanto si temeva fino a qualche giorno fa.

Con l’80% dei tagliandi in ogni caso ancora invenduti, comunque, rimane confermata la sensazione che a Rio non si ripeteranno le scene osservate a Pechino e ancor piu’ a Londra, dove le competizioni di fatto avevano registrato un tutto esaurito.

Fonte: Redattore sociale

LEGGI ANCHE

Paralimpiadi, la Russia è fuori Tribunale esclude 267 atleti

Paralimpiadi Rio 2016, la portabandiera azzurra è Martina Caironi

25 agosto 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988