Salvini: “In Libia accoglienza d’avanguardia, nessuna tortura”

ROMA – “Ho chiesto di visitare un centro di accoglienza per migranti in costruzione, un centro all’avanguardia che potrà ospitare mille persone. Questo per smontare la retorica in base alla quale in Libia si tortura e non si rispettano i diritti umani“. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, in conferenza stampa al Viminale. 

FRANCESI IGNORANTI, APRANO PORTO MARSIGLIA

“Il ministro francese è ignorante, nel senso che ignora la situazione della Lifeline, una barca fuorilegge. Ovunque attracchi andrebbe sequestrata e il suo equipaggio messo in stato di fermo. Mi stupisce la cattiveria dei francesi che a parole sono i più buoni dell’Europa. Aprano il porto di Marsiglia”.

MARINA NON DOVREBBE RISPONDERE A SOS BARCONI

Il governo ha dato indicazioni alla Marina italiana di non rispondere agli Sos in mare provenienti dai barconi carichi di migranti? “Questo dovete chiederlo al mio collega Toninelli, con cui sto lavorando d’amore e d’accordo. Se così fosse avrebbe il mio totale sostegno”.

ONG COMPLICI DI SCAFISTI, VANNO BLOCCATE

“La Libia ci ha chiesto di proseguire nel blocco del traffico di esseri umani che vede nelle ong soggetti, non so se consapevolmente o inconsapevolmente, complici degli scafisti”.

 

25 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»