Sanità calabrese, in arrivo 600 nuove assunzioni - DIRE.it

Calabria

Sanità calabrese, in arrivo 600 nuove assunzioni

medici sanitàSeicento posti per la sanità calabrese. Il commissario ad acta Massimo Scura autorizza l’avvio delle procedure per 600 per il reclutamento di 300 infermieri e di 300 operatori socio-sanitari.

“Il 50% dei posti messi a concorso- spiega Scura in una lettera- deve essere riservato al personale in possesso dei requisiti di cui all’articolo 1, commi 519 e 558, della legge 27 dicembre 2006, numero 296, e all’articolo 3, comma 90, della legge 24 dicembre 2007, numero 244, nonché al personale che alla data del 30 ottobre 2013 abbia maturato negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche presso enti del medesimo ambito regionale. Ai fini dell’attuazione di quanto sopra detto è necessario che le aziende stipulino apposita intesa con codesta azienda per lo svolgimento delle relative procedure concorsuali”.

È la seconda azione per assumere personale negli ospedali calabresi in pochi mesi. Lo scorso 2 marzo infatti attraverso delibera della giunta regionale invitava la struttura commissariale a “dar corso alle procedure di copertura posti”  per 107 nuovi medici e infermieri alle unità operative in sofferenza.

25 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»