Spazio, morto l'astrofisico Giovanni Bignami - DIRE.it

Ambiente

Spazio, morto l’astrofisico Giovanni Bignami

ROMA – È morto Giovanni Bignami.

Astrofisico di fama mondiale, già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e dell’Istituto nazionale di Astrofisica (Inaf), si è spento a Madrid per un malore. Aveva 73 anni.

A dare l’annuncio il presidente dell’Asi Roberto Battiston durante un convegno dedicato alla Space Economy.

LEGGI ANCHE

Qui l’ultima intervista della DIRE a Bignami

BATTISTON (ASI): “CI MANCHERA’ MOLTISSIMO”

“L’improvvisa scomparsa di Nanni è una perdita grandissima per la comunità scientifica dell’ astrofisica spaziale.  Tantissimi sono stati i suoi contributi al dibattito scientifico, culturale e politico, in Italia e nel mondo. Non riesco a crederci, per me Nanni era una delle più autorevoli personalità scientifiche dei nostro tempo. Nanni ci manca e ci mancherà tantissimo”, ha detto il presidente dell’Asi Battiston.

INGUSCIO (CNR): “PROFONDO CORDOGLIO”

“Ci ha lasciati Giovanni Bignami, amico e collega, grande astrofisico, presidente della Agenzia spaziale italiana e dell’Istituto nazionale di astrofisica”, ha detto il presidente del Cnr Massimo Inguscio.

“Abbiamo perso una figura importante nel panorama scientifico italiano e internazionale. Uno stimato scienziato e divulgatore che aveva chiara l’importanza di una diffusa conoscenza scientifica. Vorrei esprimere il più profondo cordoglio da parte mia e di tutto il Cnr che ben conosceva, avendoci anche lavorato come ricercatore tra il 1971 e il 1990”.

25 maggio 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»