Lombardia

Spese mediche per migranti, da Lombardia parte causa allo Stato

barcone migranti

MILANO – “In Lombardia vantiamo crediti per decine di milioni di euro nei confronti dello Stato per l’assistenza sanitaria data agli stranieri irregolari. A breve lanceremo un’azione legale nei confronti dello Stato che ci piacerebbe fosse di tutto il nord”. Lo ha detto il consigliere regionale della Lega nord, Fabio Rolfi, ieri a Bologna in una conferenza stampa a sostegno della candidata a sindaco del capoluogo emiliano, Lucia Borgonzoni che ha deciso di importare sotto le Due torri molte delle politiche amministrative messe in atto dal Carroccio in Lombardia.

25 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»