Torna il Comicon a Napoli, con magister Gipi e ospiti da “Il trono di spade” e “Gomorra”

Il salone internazionale del fumetto torna per la 21esima edizione nella città partenopea fino al 28 aprile: tutti gli eventi in programma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Fumetto, serie tv e cinema, gioco e videogioco, Asian e Comicon kids. E’ suddiviso in cinque aree Comicon 2019, il salone internazionale del fumetto che torna a Napoli per la ventunesima edizione, da oggi fino al 28 aprile negli spazi della Mostra d’Oltremare. Il programma ufficiale dell’evento è stato svelato ieri mattina nel corso di una conferenza stampa al Museo Archeologico Nazionale. Obiettivo degli organizzatori è superare il successo della passata edizione, che ha fatto già segnare il record di 15mila presenze, generando un indotto economico sulla città di Napoli di 20 milioni di euro.

“Il festival vuole essere un punto di incontri tra mondi, settori dell’intrattenimento, dell’arte, e della cultura pop – ha spiegato Matteo Stefanelli, direttore artistico di Comicon – ma anche un punto di incontro tra il passato e il presente. Quest’anno, ad esempio, ci sarà la prima mostra dedicata al primo autore della storia del fumetto italiano“.

Il ruolo di magister di Comicon 2019 è stato affidato a Gipi, che sarà al centro di numerosi incontri e mostre, mentre l’affiche del festival è firmata dal poster artist Francesco Francavilla. Protagonista del graphicnovel in Italia e autore di riferimento per il fumetto italiano nel mondo, Gipi sarà protagonista di 3 mostre e 5 incontri. Le esposizioni spazieranno tra: la mostra personale Gipi irreale, che presenterà una chiave di lettura originale e anti-realistica della sua opera, e la mostra da lui curata Gipi presenta: MNPSZ, incentrata su cinque talenti del fumetto personalmente selezionati; e la mostra Migrando. Gridando. Sognando, dedicata a storie di migranti rappresentando il punto di vista dei migranti stessi. 

GLI OSPITI

Tra gli ospiti che saranno alla Mostra d’Oltremare tra il 25 e il 28 aprile, Maurizio de Giovanni che presenterà I Bastardi di Pizzofalcone a fumetti, e poi DaveMcKean, Akihito Tsukushi, Massimo Mattioli e Giovanni Ticci. Ampio anche il programma delle mostre, quest’anno particolarmente diversificate, con Corto Maltese. Un viaggio straordinario, Casimiro Teja: il pioniere del fumetto italiano e Epoxy: la vignetta (sexy) più copiata di sempre.

SERIE TV E CINEMA, GLI OSPITI DEL COMICON

Per la sezione serie tv e cinema arriveranno: Jerome Flynn (Il Trono di Spade), Tom Cullen (Knightfall), Cristiana Dell’Anna e Arturo Muselli (Gomorra – La serie) e i Manetti bros., che sveleranno le prime anticipazioni sul film Diabolik. Tante le anteprime, tra cui: PetSematary, TedBundy: Fascino Criminale, una preview di Godzilla II King of the monster e i primi sei minuti in anteprima assoluta di5 è il numero perfetto. Non mancheranno le novità nell’area Gioco, con l’attesa prerelease di Magic The Gathering: War of the Spark, e nell’area Videogiochi, come l’anteprima di DaysGone per PlayStation 4 o tornei come The Br4wl, prima tappa di un nuovo format su Hearthstone. Infine i concerti più attesi del Main Stage, tra cui gli show di Immanuel Casto e Giorgio Vanni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

25 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»