I futuri medici americani impareranno dagli ospedali padovani

Veneto

I futuri medici americani impareranno dagli ospedali padovani

VENEZIA – Nei prossimi tre anni studenti di medicina americani iscritti al St. Mary’s Institute for educational excellence, con sede a Washington, saranno ospitati come osservatori nei presidi ospedalieri di Padova, Camposampiero, Cittadella, Piove di Sacco e Monselice.

Lo prevede il progetto Atlantis, nato dalla convenzione tra l’istituto formativo americano e l’Ulss 6 Euganea.

“È un grande orgoglio essere stati scelti, primi nel Veneto, da questo progetto che ci riconosce come realtà d’eccellenza”, commenta Domenico Scibbetta, direttore dell’Ulss coinvolta. “Atlantis Project favorirà la condivisione delle conoscenze tra le università americane, i futuri professionisti statunitensi del settore sanitario e le strutture dell’Ulss 6 Euganea, allo scopo di creare maggiore collaborazione e relazione tra i diversi sistemi sanitari, sviluppando esperienze formative, culturali ed educative”.

25 gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»