A Roma il Piccolo America firma per la Sala Troisi, riaprirà il 31 ottobre

ROMA – Torna alla città uno dei cinema storici di Roma. Chiusa da anni e al centro di un groviglio amministrativo, la sala Troisi oggi è stata ufficialmente affidata all’associazione Piccolo America, che stamattina al dipartimento Patrimonio di Roma Capitale ha firmato il contratto dopo quasi 2 anni, era aprile 2016, dalla gara vinta dai ragazzi guidati da Valerio Carocci.

“Il Comune di Roma aveva messo a bando un immobile privo di qualsiasi certificazione e che necessitava di una regolarizzazione urbanistica e catastale- spiega Carocci all’agenzia Dire- Con un grande lavoro di squadra portato avanti con i direttori dei dipartimenti Patrimonio, Urbanistica e Cultura, Politano, Di Nola e Senofonte e del funzionario Piero Malenotti, siamo riusciti a ottenere tutte le autorizzazioni. Purtroppo, però, nel totale disinteresse e silenzio della parte politica del Campidoglio“.

Con l’affidamento, l’associazione Piccolo America potrà procedere con i lavori di restauro e risanamento edilizio della sala Troisi. Poi, finalmente, il cinema riaprirà alla città. “Contiamo di riavviare le attività il 31 ottobre 2018– aggiunge Carocci- la notte di Halloween”.

25 gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»