AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

A Napoli concerto con Raiz e Gragnaniello per l’omaggio a Pino Mauro signore della sceneggiata

Pino MauroNAPOLI – Omaggio a Pino Mauro, signore della sceneggiata napoletana. Il 2 febbraio 2017, dalle 21.00, al teatro Augusteo di Napoli la presentazione di un nuovo progetto discografico nato dalla volontà di molti artisti napoletani di voler rendere omaggio proprio al maestro Pino Mauro. Per ‘Napoli canta… e’ amore!’ e’ in programma un concerto dove i protagonisti duetteranno con Mauro.

Omaggio a Pino Mauro, sul palco il meglio della musica napoletana

Sul palco si alterneranno Enzo Gragnaniello, Raiz, Fausto Mesolella, Mauro Gioia, Franco Ricciardi, M’Barka Ben Taleb, Barbara Buonaiuto, Osanna, Lucariello, Uanema Orchestra, Cristian Vollaro, Nello Viviani, Piero Gallo, Daniele Sepe, Marco Zurzolo e Toni Cercola. L’arrangiamento ed il coordinamento musicale dei brani e’ a cura di Massimo Volpe, gia’ arrangiatore dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore. La produzione e’ di Bronx Film e Tunnel Produzioni. I brani scelti propongono una rivisitazione, in una chiave moderna, di dodici brani del suo vasto repertorio: alcune canzoni di “cronaca”, alcuni suoi grandi successi come “Ammore Amaro” e “Nun t’aggia perdere” e alcune canzoni d’amore, tra cui Vasame di Enzo Gragnaniello.

Omaggio a Pino Mauro, viaggio nel costume partenopeo

‘Napoli canta e’ amore!’ e’ per i suoi promotori “una lente di ingrandimento su un periodo storico e su una produzione culturale, che racconta un universo. Parlare oggi di Pino Mauro significa, non soltanto parlare di un grande artista, ma anche sfogliare tanti anni di storia e costume: quando i teatri popolari funzionavano dalla mattina con spettacoli, avanspettacoli e canzoni, quando il ‘Giro Mike’ portava al Madison Square Garden di New York la tradizione musicale italiana per gli emigranti, quando il maestro Mauro ha generato una vera e propria rinascita della sceneggiata, assicurandosi sempre di un alto livello delle composizioni musicali”.

25 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988