AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE marche

Marche, da Parma arrivano 150 quintali di fieno per gli allevatori/FOTO

ANCONA – Il sindaco più giovane d’Italia si mobilita per gli allevatori colpiti dal sisma. Tommaso Fiazza, il 21enne primo cittadino leghista di Fontevivo (Parma), questa mattina ha consegnato 150 quintali di fieno e latte in polvere per vitellini alla Coldiretti di Ascoli e Fermo. Insieme ai rappresentanti dell’associazione di categoria Fiazza si è poi recato in uno dei Comuni simbolo del terremoto di agosto e ottobre ossia Acquasanta Terme per consegnare alla ditta ‘Petrelli Carni’ il carico proveniente da due aziende parmigiane: ‘Levata’ di Fontevivo e ‘Spinazzi’ di Fontanellato. L’attività di Acquasanta Terme è stata scelta come centro di smistamento del mangime che poi verrà consegnato agli allevatori che ne necessitano. Con questa nuova donazione sono saliti a circa 500 i quintali di mangime già arrivati nelle province di Ascoli e Fermo grazie alla campagna di solidarietà ‘Dona un ballone di fieno‘ promossa dalla Coldiretti Marche.

“Vogliamo garantire l’alimentazione degli animali nelle zone terremotate- spiega Coldiretti-. E vogliamo fermare la strage di mucche e pecore con le aziende che attendono ancora le stalle mobili promesse dalla Regione”. L’associazione segnala anche che, oltre alle stalle provvisorie, mancherebbero all’appello “150 moduli fienile con molte strutture che sono crollate rendendo impossibile recuperare il foraggio”.

di Luca Fabbri, giornalista

25 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988