Rassegna stampa di Giovedì 24 Dicembre 2015 - DIRE.it

Rassegna stampa di Giovedì 24 Dicembre 2015

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,p7. Consob, Vegas isolato, due nuovi commissari. Troppa fretta sui bond. L’accusa: concesse solo due giorni per la rinuncia alle obbligazioni. Cambiano gli equilibri in Commissione

Repubblica,p9. Rai: avremo solo 200milioni in piu’.

Repubblica,p9. Intervista a URBANO CAIRO, editore. Il super canone concorrenza sleale. Per riequilibrare la Rai dovrebbe rinunciare a una fetta dei suoi spot, cosi si aiuterebbero altri media

Repubblica,p9. Intervista a ANTONELLO GIACOMELLI, sottosegretario. Chi critica difende interessi privati. La protesta dell’Usigrai? Pensino alle redazioni fatte solo di capi. Su 1500 giornalisti oltre la meta’ sono graduati

Repubblica,p11. Mattarella firma la grazia agli 007 Cia. Atto di clemenza “simbolico” per Seldon Lady e Medero, condannati per il rapimento di Abu Omar e gia’ liberi negli Stati Uniti. Con loro perdonato anche Massimo Romani

Repubblica,p12. Libia, l’Onu approva l’intesa tra le fazioni. Possibili azioni militari. Risoluzione per appoggiare il governo di unita’. Gentiloni: ruolo determinante dell’Italia

Qn,p3. Intervista a PITTELLA: troppo rigore, la Ue sbaglia. Gli eurosocialisti attaccano Juncker. Vogliamo una verifica politica, cosi non va. Abbiamo chiesto una applicazione graduale delle nuove regole sui crac finanziari

Qn,p12. Anzaldi alza il tiro sul Tg3: sta con i grillini

Qn,p12. BRUNO VESPA. Rai privatizzata? No, grazie

IL TEMPO,p13. E la Balzani cavalca l’onda: a me non serve il pugno chiuso. Indiscutibili le mie origini di sinistra. L’esperienza di Pisapia? Straordinaria. Milano? Moderata ma anticonformista

Il Fatto,prima. Dalla Leopolda agli ultra’, in Rai arrivano gli amici. Il ballo delle nomine dopo i superpoteri a Dall’Orto. Informazione. Per il TG2 Gaia Tortora saluterebbe La7. Al Tg1 probabile conferma di Orfeo. Simona Ercolani data in pole per Rai1. Andrea Salerno per Rai3. Maurizio Mannoni per il tg3

Il Fatto,prima. Etruria, Boschi salvata dalla legge di B. Era assente (ma non sempre) alle riunioni di governo: l’Antitrust l’ha salvata

Il Fatto,p4. Intervista a FRECCERO. Riforma pericolosa, ma aspetto i fatti. Il CDA rischia di non contare nulla. Mentana mi ha dato del lottizzato, lo porto in tribunale.

IL FATTO,p5. Sono nati berlusconiani. Moriranno tutti renziani. Bondi, Verdini, Alfano, Cicchitto, Schifani: da Forza Italia al centrosinistra

IL FATTO,p6. Abu Omar, vince Obama. Grazie per l’agente Cia. Il presidente Mattarella firma il provvedimento per Robert Seldon Lady, ex capocentro a Milano

Messaggero,prima. GIULIO SAPELLI. Europa filotedesca. I due pesi e due misure di Bruxelles.

Messaggero,p11. MARIO AJELLO. Abu Omar, graziati due agenti Cia. Il presidente Mattarella firma tre decreti: due riguardano gli 007 Usa coinvolti nel rapimento dell’imam a Milano nel 2003. Il Quirinale: si tratta di un gesto simbolico. Il terzo beneficiario del provvedimento un italiano arrestato in Thailandia per droga.

Messaggero,p14. Putin mette nel mirino Khodorkosvskij ora l’ex magnate e’ accusato di omicidio. Per Mosca sarebbe il mandante di un delitto del 1998.

MATTINO,prima. MASSIMO ADINOLFI. Napoli, la strategia del conflitto pagata al prezzo dell’isolamento

MATTINO,p6. Negli Scavi sei nuovi restauri arriva Renzi: l’Italia riparte. Oggi l’inaugurazione, DE MAGISTRIS si lamenta: non invitato

MATTINO,p37. Intervista a LETTIERI. Lotta al degrado, piu’ servizi. Napoli deve cambiare passo. Fi e Rotondi con me. Spero arrivi presto anche NCD

Libero,prima. FRANCO BECHIS. Le azioni di papa’ Boschi vendute prima del crac. Lo scandalo Banca Etruria. Il papa’ del ministro ha ceduto i titoli in suo possesso quando sono schizzati addirittura a +68 dopo la decisione di trasformare l’istituto in una spa. Il giallo delle obbligazioni senior

Libero,prima. MARIO GIORDANO. Come nel 1943. La crisi ha fatto strage: +11% di italiani morti. E Renzi taglia la sanita’

Libero,prima. Matteo inaugura la Variante: 12 km di coda. Realizzata grazie a Prodi e Berlusconi: il fiorentino se ne appropria,ma viene punito

Libero,p21. Intervista ad ANNAROSA RACCA. Le medicine al supermercato servono solo ad alzare i profitti. La presidente di Federfarma contro l’ipotesi di liberalizzare la vendita dei farmaci con ricetta: “abbasserebbe il livello di tutela della salute”
Stampa,prima. MARIO DEAGLIO. Infrastrutture, tempi e costi restano eccessivi

Stampa,p10. Blindati, cannoni ed elicotteri anti-kamikaze. Cosi sara’ il fortino italiano alla diga di Mosul.

Stampa,p11. Intervista all’inviato dell’Onu Kobler: gli islamisti puntano al petrolio, bisogna agire il prima possibile. Contiamo sugli addestratori italiani

Stampa,p12. “Ingannato dal collega di Roma”. Cosi si e’sempre difeso Seldon Lady. Castelli, capo della Cia a Roma, disse che c’era l’accordo con gli italiani, mentiva

Stampa,p13. “Non sono il killer di Caccia. Voglio sentire le intercettazioni”. Torino, il legale dell’uomo attacca: “irrituale la procedura di indagine”. La polizia: “solo un escamotage, determinante la scarcerazione di Belfiore

Stampa,p18. Ricompose i corpi a Nassiriya. Morto per l’uranio impoverito. Aveva 43 anni ed era incursore dell’aviazione

Unita’,p5. Intervista a GIACOMELLI: una Rai moderna, con meno ufficiali. Partiti meno presenti. E cambio di rotta: piu’ della meta’ dei giornalisti ha qualifiche, e’ un esercito con piu’ graduati che soldati semplici. Contenuti: marcare la differenza con le tv commerciali: parlare al mondo e fare cultura

Unita’,p7. Intervista al ministro MARTINA: sto con Sala, a Milano sicuri di battere la Lega di Salvini. E’ una grande occasione per il centrosinistra, serve unita’ contro la destra. Continuiamo il lavoro di Pisapia, a Sel dico: non lasciamo che la citta’ sia riportata indietro.

Corsera,prima. LUCREZIA REICHLIN. La crescita che serve per il 2016. L’era dei tassi zero.

Corsera,p2. Intervista a GOZI: non cerchiamo lo scontro,ma e’sempre possibile fare ricorso alla Corte di Giustizia. Ci aspettiamo che l’Europa cambi misura, serve una riforma di come funziona la Ue

Corsera,p5. MARIA TERESA MELI. Il premier e la controffensiva: se ci attaccano diamo il meglio e Bruxelles deve rispettarci. Ma teme insidie nei numeri al Senato sulle riforme

Corsera,p10. Berlusconi: vertici azzurri da rinnovare. Da Carfagna a Bernini, i nomi in campo. Irritazione tra i dirigenti storici: mancano giovani validi. Brunetta rischia piu’ di Romani

Corsera,p11. Intervista a GIANROBERTO CASALEGGIO: vogliamo vincere a Roma. E’ la prova prima del governo. Bene la Consulta, certe scelte rapide non sono possibili sul web.

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Se Renzi inaugura opere non sue e non paga i conti

Giornale Milano,p2. Berlusconi da’ una tripletta di nomi: “fiducia, quello giusto verra’ fuori’. Il Cav: “Del Debbio, Sallusti e Parisi. Anche Salvini punta su 3 papabili”

Qn,p3. Intervista a PITTELLA,presidente PSE/ “troppo rigore, la Ue sbaglia”. Gli eurosocialisti attaccano Juncker. Vogliamo una verifica politica,cosi non va

Manifesto,prima. Sanchez alla Moncloa: 45minuti per dire No al governo con Rajoy.

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. Babbo Natale giusto un paio di desideri

IL TEMPO,prima. Apre la “variante” di Renzi ma le incompiute sono 900. Cantieri e sprechi. Inaugurato il nuovo tratto della Bologna-Firenze. Ecco le opere dimenticate: dalla Pontina alla Civitavecchia-Mestre

IL TEMPO,4. Intervista a ALFIO MARCHINI: decoro, campi rom e buche. Ecco come resuscitero’ Roma. Accordo con chi sposera’ i 10 punti del mio progetto

IL TEMPOp,p7. Caruso deve 6 mila euro allo Stato. Maroni gli fece causa per i fondi concessi ai no global, ora dovra’ restituirli

IL TEMPO,p9. L’Antitrust salva Boschi. Non c’e’ conflitto di interessi. Scoppia il caso Tercas, per la Ue aiuti di Stato

IL TEMPO,p11. Sequestro Abu Omar Mattarella grazia due agenti della Cia. I decreti. Per gli 007 che erano a Milano e un italiano condannato in Thailandia. Tre provvedimenti del Quirinale. La polemica nel 2007. Seldon critico’ il pm Spataro che conduceva le indagini.

IL TEMPO,p12. Arrestata per terrorismo e subito libera. Palermo, ricercatrice libica in manette. Ma il fermo non viene convalidato. Il procuratore antimafia: la Procura fara’ ricorso in Cassazione e lo vincera’

IL TEMPO,p13. Stadio Olimpico, il Tar annulla la gara del Coni. Era stato presentato dall’Associazione costruttori edici di Roma. L’appalto era di oltre 7milioni. La motivazione. I requisiti di qualificazione sproporzionati rispetto al costo

IL TEMPO,p13. Roma 2024, calcio “diluito” in 11 citta’. Torneo itinerante con le partite clou a Napoli e Milano e finale nella Capitale. Ma il comitato promotore aspetta il nuovo impianto giallorosso a Tor di Valle

24 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»