AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE SPETTACOLO

Caso Weinstein, Fiorello minacciato dal produttore americano

ROMA – Ormai non passa giorno che il dossier del caso Weinstein, non si arricchisca con nuovi interessanti documenti. L’ultimo in ordine temporale riguarda Rosario Fiorello. Chiusa l’Edicola Fiore, lo showman è tornato alla ribalta con la sua nuova trasmissione, ‘Il socialista’, in diretta audio su Facebook.

Proprio durante la prima puntata del programma è avvenuta la rivelazione. Con la solita ironia Fiorello ha scherzato sulla bufera che è piombata addosso al produttore americano Harvey Weinstein, accusato da molte attrici, tra cui Asia Argento. Dal tema generale lo showman è passato quindi a una rivelazione personale che riguarda una lettera di minacce ricevuta proprio dal potente uomo di Hollywood.

Le minacce

Corre l’anno 1999 e Rosario Fiorello si reca in America per prendere parte al film “Il talento di Mr.Ripley”, nel quale recita al fianco di Matt Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow. All’uscita nelle sale della pellicola seguono numerosi party,  a uno dei quali l’attore siciliano incontra per la prima volta Harvey Weinstein.

Leggi anche Caso Weinstein, l’esorcista: “Dietro a questi fatti c’è Satana”

Anni dopo Fiorello racconta che ricevette una proposta dal produttore per un piccolo ruolo nel musical di Rob Marshall “Nine”, nel quale avrebbe dovuto impersonare un cantante italiano che si esibiva durante una festa. Lo showman rifiutò l’offerta e ciò fece infuriare Weinstein. Al no di Fiorello seguì una lettera da parte della casa di produzione cinematografica hollywoodiana, firmata da Weinstein stesso, il quale dichiarava di non poter tollerare un no “da un signor nessuno” e minacciando: “Non lavorerai mai più in America’”.

Fiorello ha ricordato l’evento sdrammatizzando come al suo solito con una battuta: “E’ per questo che non mi avete mai visto in Guerre Stellari e Rocky”.

Leggi anche Attrici contro produttori, ecco l’identikit del molestatore seriale italiano

 

24 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988