Roma, “gravi carenze igienico sanitarie”: chiuso il ‘Chiringuito’ in zona San Paolo

ROMA – Presenza di sporcizia diffusa pregressa non rimossa, attrezzature per la pulizia in pessimo stato, prodotti per l’igiene e la disinfestazione conservati nelle aree adibite alla manipolazione degli alimenti, area bagno e antibagno utilizzate come deposito promiscuo per alimenti e materiali quali cannucce da cocktail e griglie frigo.

Questo è quello che è hanno trovato all’interno di un chiosco bar in zona San Paolo dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Cristoforo Colombo diretto da Ada Nitoglia unitamente al VIII gruppo della Polizia Roma Capitale e all’Asl RmC.

Il locale, frequentato da molti giovani in orario serale, era stato oggetto di numerosi esposti da parte dei cittadini residenti che lamentavano il disturbo della quiete pubblica nonché la presenza di numerosi rifiuti. In considerazione delle gravi carenze igieniche e per il pericolo per la salute pubblica il locale è stato chiuso fino al ripristino delle anomalie riscontrate.

 

 

24 settembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»