AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Militanti grillini in giubilo per Di Maio: “Sei più bello di Clooney”

RIMINI – Niente passeggiate tra gli stand e i gazebo, come invece era avvenuto più e più volte alle feste passate. I big del Movimento Cinque stelle oggi fanno le rockstar e si concedono ai militanti adoranti solo dalle transenne sotto al palco.

Mentre sulla festa si vanno addensando nubi che minacciano pioggia (la programmazione degli eventi è stata anticipata per un probabile temporale), sul palco principale sta suonando un pianista. Sotto al palco ci sono già centinaia di persone, con bandiere e striscioni. Dal retropalco fanno capolino uno alla volta alcuni big. Per primo esce Beppe Grillo, divertito mentre distribuisce banconote finte da 500 euro ai giornalisti che da dietro la transenna provano ad avvicinarlo. Il siparietto ovviamente scatena i militanti che ripartono con i cori e gli insulti contro la stampa.

LEGGI ANCHE Grillo distribuisce finte banconote da 500 euro ai giornalisti

Dopo Grillo tocca a Virginia Raggi. La sindaca di Roma passeggia lungo tutta la transenna che divide il palco dai partecipanti alla festa. Per lei tantissime strette di mano, abbracci e fotografie. Infine arriva anche Luigi Di Maio, un completo blu scuro e camicia bianca senza cravatta. La folla, tenuta a distanza dalla transenna, è in giubilo. “Sei più bello di George Clooney”, grida una signora. Un uomo gli promette una scorta di mandorle. In tanti vogliono salutarlo, scattarsi una foto con lui. “Non posso uscire”, si scusa lui da dietro la transenna. “Sembri un bambino– dice una donna raggiante- ma sei già maturo, bravo bravo bravo”. In tanti gli chiedono di “andare avanti”, lui assicura: “Abbiamo appena iniziato”.

di Antonio Bravetti, giornalista professionista

24 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988