Emilia Romagna

Velostazione a Bologna, parte la fase 2: nel 2018 sarà riscaldata

velostazione_bologna2

BOLOGNA – Per l’inizio del 2018 sarà riscaldata e avrà posteggi automatizzati e più numerosi e anche un servizio di bike sharing. “Dynamo” compie un anno e si rilancia. Con un milione di euro messi a disposizione da Comune e Regione la velostazione di Bologna nell’ex garage sotto lo scalone del Pincio verrà riqualificata con diverse migliorie: i servizi resteranno sostanzialmente gli stessi (posteggio bici, bar mostre, ecc) ma l’installazione di un impianto di riscaldamento nel grande open space di via Indipendenza permetterà di utilizzarlo meglio anche in inverno, rendendo “Dynamo” un servizio ancora più appetibile per i turisti. In più, verranno realizzati spazi chiusi in modo da rendere la struttura utilizzabile contemporaneamente per più funzioni.

velostazione_progetto2Per il restyling serviranno sette mesi di lavori a partire dall’ok definitivo (mancano ancora i via libera di Soprintendenza e Ausl) al progetto, che dovrebbe essere cosa fatta tra la fine del prossimo anno e l’inizio del 2018. Di sicuro, Comune e Regione mostrano di tenerci molto. “In questo mandato- fa sapere l’assessore comunale Matteo Lepore- vogliamo tanti luoghi di opportunità come velostazione, che è un manifesto in questo senso”. L’assessore regionale Raffaele Donini sottolinea come “Dynamo” abbia già fatto scuola: a breve partirà la sua versione ‘gemella’ riminese, sempre accanto alla stazione, e “in prospettiva abbiamo richieste anche da Cesena e dall’Emilia“. Del resto, ricorda Donini, “ci siamo presi l’obiettivi di portare la mobilità in bicicletta dal 10 al 20% in cinque anni”. Al ‘compleanno’ della velostazione c’erano anche l’assessore alla Mobilità Irene Priolo (che farà subito l’abbonamento a “Dynamo”) e il predecessore Andrea Colombo, che lanciò il progetto nel precedente mandato.

Come è andato il primo anno della velostazione? Nel primi suoi 365 giorni di vita il parcheggio ha accolto 13.705 biciclette. “Il servizio è stato apprezzato- assicura Simona Larghetti di Salvaiciclisti- lo usano tanti studenti, pendolari e lavoratori”. Gli abbonati sono 471 mentre gli utenti occasionali sono circa 7.000. Il servizio di noleggio per i turisti è stato usato 3.504 volte. Gli eventi ospitati dallo spazio sotto al Pincio sono stati circa 180. La velostazione dà oggi lavoro a 14 persone, nei 1.500 metri quadri ereditati dalla storica autorimessa. I lavori di rigenerazione, che dovrebbero partire la primavera prossima, saranno organizzati in modo da ridurre ma non interrompere l’attività di “Dynamo”.

di Mirko Billi, giornalista professionista

24 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»