In Calabria la sanità resterà commissariata fino al 2018

ROMA – La sanità calabrese resterà commissariata fino al 2018. Con la richiesta di preparare il Piano operativo 2016/2018 i ministeri dell’Economia e della Salute, dopo il tavolo di verifica tenutosi ieri a Roma, hanno infatti confermato la proroga del lavoro di Mario Scura per l’attuazione del piano di rientro per altri tre anni.

medici sanità

Da Roma è arrivato lo sblocco di una premialità relativa al 2011 di circa 105 milioni di euro e anche la constatazione che i livelli essenziali di assistenza (Lea), pur restando sotto la soglia minima prevista di 160, farebbero registrare un lieve miglioramento nell’ultimo periodo, passando da 136 a 142.  Affrontati, inoltre, i nodi del disavanzo e degli 80 milioni di euro per le assunzioni delle aziende sanitarie che non hanno copertura in bilancio.

24 Luglio 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»