Breitbart: "Papa Francesco e Donald Trump, veri populisti" - DIRE.it

Mondo

Breitbart: “Papa Francesco e Donald Trump, veri populisti”

ROMA – Due “veri populisti”, che parlano alle “periferie dimenticate” e che, a dispetto di campagne di stampa ostili, hanno molto in comune: cosi’ il sito dell’ultradestra ‘Breitbart News’ su Donald Trump e Papa Francesco, nel giorno de loro incontro in Vaticano.

Le presunte affinita’ tra i due leader emergono sin dal titolo. “Il Papa posticipa l’udienza generale per aver piu’ tempo per la visita di Trump” scrive a tutta pagina Thomas Williams, ex sacerdote corrispondente romano di ‘Breitbart’.

Un portale fondato da Stephen Bannon, “chief strategist” di Trump, noto per le “fake news” e le posizioni di estrema destra. Derive che, nell’articolo dedicato all’incontro vaticano, riemergono piu’ volte.

“Entrambi sono leader populisti che vogliono raggiungere le ‘periferie’ dimenticate, spesso ignorate dalle elite dell’estabilishment” scrive Williams: “Lo testimonia la predisposizione di entrambi a rivolgersi direttamente alle masse via Twitter e il loro disagio nel trattare con la vecchia guardia”.

E la polemica sul muro anti-immigrati che Trump vorrebbe ultimare al confine con il Messico? “Piccole schermaglie” minimizza ‘Breitbart’. Che oltre a puntare sul “posticipo dell’udienza generale dalle 10 alle 10.30” rilancia le parole di Francesco sull’abitudine a “non giudicare prima di incontrare la persona”.

Tanto piu’ che in Vaticano con il predecessore democratico di Trump non sarebbe andata affatto bene. “L’incontro tra il Papa e Barack Obama del 2014 era sembrata una passeggiata in un campo minato” sentenzia ‘Breitbart’. Poi, sul presidente afroamericano, un’ultima sentenza: “Uno dei capi di Stato piu’ abortisti nella storia americana”.

LEGGI ANCHE

Donald Trump dal Papa: “Un onore essere qui”

Roma, il lungo corteo di Donald Trump sfila nella Capitale VIDEO

Greenpeace, messaggio per Donald Trump sulla Cupola di San Pietro. Otto identificati

24 maggio 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»