Siria, Vescovo di Aleppo: "Noi cristiani siamo determinati a restare" - DIRE.it

Vaticano

Siria, Vescovo di Aleppo: “Noi cristiani siamo determinati a restare”

Mons. Antoine Audo

“Noi cristiani siamo determinati a restare in Siria per continuare la nostra testimonianza. Ma dopo cinque anni di guerra tanti fedeli si sono visti costretti ad abbandonare il Paese ed e’ grande la paura che la nostra comunita’ possa scomparire”. Sono parole di monsignor Antoine Audo, vescovo di Aleppo dei Caldei, che sara’ in Italia dal 27 aprile al 1° maggio, ospite della Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs), per testimoniare le gravi difficolta’ dei cristiani nella martoriata Siria. Lo riferiscono fonti di stampa cattoliche.

Mercoledi’ 27 aprile, monsignor Audo sara’ a Carpi dove alle 16 parlera’ al clero, ai diaconi ed ai religiosi della diocesi nella chiesa di San Bernardino da Siena. Alle 17.30, il presule incontrera’ le autorita’ cittadine e la stampa locale nella sala del Consiglio comunale. Alle 19 monsignor Audo celebrera’ la santa messa alle ore 19.00 nella parrocchia Quartirolo, cui seguira’ una cena di beneficenza a sostegno dei cristiani di Siria.

“Raccogliamo cosi’- ha detto il vescovo di Carpi, monsignor Francesco Cavina- l’invito del Papa a pregare intensamente ‘per la pace nell’amata Siria’ e a collaborare per alleviare le sofferenze di questo popolo”.

Nella mattinata di giovedi’ 28 febbraio, il vescovo siriano sara’ invece a Ferrara, ospite dell’arcivescovo monsignor Luigi Negri, dove incontrera’ il clero diocesano nel seminario arcivescovile. Venerdi’ 29 monsignor Audo sara’ a Roma dove la sera alle ore 20 prendera’ parte all’evento organizzato da Acs, durante il quale la Fondazione pontificia illuminera’ di rosso Fontana di Trevi in ricordo del sangue versato dai martiri cristiani. Il vescovo caldeo di Aleppo offrira’ la sua testimonianza davanti alla fontana imporporata. Sabato 30 aprile alle 14.30 il presule partecipera’ ad un incontro organizzato da Acs e Regione Lombardia a Milano presso la Cripta del Santo Sepolcro. Alle 19 monsignor Audo si spostera’ poi a Bergamo, dove celebrera’ una messa nella chiesa giubilare di San Bartolomeo. La celebrazione sara’ preceduta dalla conferenza ‘Le persecuzioni dei cristiani nel mondo di oggi’, tenuta dal presidente di Acs-Italia Alfredo Mantovano. L’evento si terra’ nella Sala Conferenze del Centro culturale San Bartolomeo, in Largo Bortolo Belotti 1. Domenica Primo maggio il vescovo di Aleppo offrira’ la propria testimonianza nel santuario San Pietro Martire di Seveso, dove celebrera’ la messa in occasione della festa patronale dei SS. Gervasio e Protasio.

24 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»