Esplosione nella notte a Foggia, salta la saracinesca di un negozio: “Forse racket”

Si tratta di un negozio di prodotti e materiali per parrucchieri ed estetiste che già lo scorso 15 ottobre era stato vittima di un attentato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Il boato ha svegliato non solo chi vive in via Lucera a Foggia ma anche chi abita nelle strade di zone limitrofe. Perché l’esplosione che ha distrutto saracinesche e arredi esterni di un negozio specializzato nella vendita di prodotti e materiali per parrucchieri ed estetiste, è stata provocata da un ordigno di grande potenza.

A spegnere le fiamme sono stati i vigili del fuoco e non si esclude che si tratti di un avvertimento legato al racket. Indagini sono in corso anche perché lo scorso 15 ottobre, lo stesso negozio è rimasto vittima di un altro attentato dinamitardo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

24 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»