Opera di Francesco Messina torna in Galleria Carisp

SAN MARINO – I sammarinesi e i visitatori del centro storico potranno ammirare una delle ultime opere realizzate dallo scultore Francesco Messina. Nei giorni scorsi infatti è stata celebrata la cerimonia di ricollocazione in Galleria Carisp dell’opera in bronzo “Grande Nudo Femminile”.

La scultura, come spiega una nota dell’istituto, è stata acquisita da Cassa di Risparmio nel 1982, in occasione del centenario dalla propria fondazione, per adornare la Galleria. All’evento erano presenti Maria Teresa Beccari, Capitano di Castello di Città, i rappresentanti dei consigli di amministrazione e della dirigenza di Cassa di Risparmio, Fondazione San Marino Cassa di Risparmio-Sums e Sums, e i dipendenti della banca.

Dopo un intervento introduttivo del Presidente di Cassa di Risparmio, Pietro Giacomini, e del Vice Presidente di Fondazione, Alessandro Scarano, la scultura è stata presentata al pubblico dal direttore degli istituti culturali, Paolo Rondelli, che ha anche ricostruito tratti della vita dell’autore. A togliere il velo all’opera è stata Laurine Muccioli, talento sammarinese del mondo della danza, dopo avere interpretato un estratto del balletto dello Schiaccianoci.

23 Dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»