Niger, blitz di Boko Haram: uccisi dipendenti di una società francese

Le vittime si trovavano nel Paese, nel villaggio di Toumour, per trovare e fornire acqua per un campo profughi.

Condividi l’articolo:

ROMA – Otto dipendenti della società francese di trivellazione Foraco sono state uccise in Niger nel corso di un’incursione di un commando armato del gruppo islamista Boko Haram.

Le vittime si trovavano nel Paese, nel villaggio di Toumour, per trovare e fornire acqua per un campo profughi.

“Alle due del mattino, un gruppo di terroristi ha attaccato lo stabilimento, situato nel villaggio di Toumour, dove riposava una squadra di perforatori e tecnici della Foraco” si legge in un comunicato diffuso dalla società francese. “I terroristi hanno poi aperto il fuoco sui lavoratori che dormivano”.

Foraco ha fatto sapere che, oltre alle otto vittime, sono stati feriti cinque soldati delle Forze armate del Niger, due dei quali gravemente.

Leggi anche:

23 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»