Welfare

Maltrattamenti all’asilo, tre maestre arrestate a Vercelli

Foto d’archivio

ROMA – E’ iniziato tutto con la denuncia di una mamma: su indicazione della Procura sono state installate delle telecamere nascoste nell’asilo ‘sospetto’ di Vercelli e le immagini hanno svelato che i timori erano fondati. Sono 52 gli episodi di maltrattamenti riscontrati ai danni dei bimbi, tutti dai tre ai cinque anni. Per questo tre maestre sono ora agli arresti domiciliari.

L’operazione si chiama ‘Tutti giù per terra!’ e ha dimostrato che all’interno della struttura le tre avevano instaurato un regime del terrore “con urla terrificanti, punizioni spropositate e umiliazioni di vario genere”. Nelle telecamere sono rimaste impresse immagini di sberle, strattoni e trascinamenti per terra.

23 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»