AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Referendum autonomia, scontro su tasse; a Roma si apre summit fiumi; al Quirinale la ricerca Airc


Ecco i titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia Dire:

REFERENDUM AUTONOMIA, SCONTRO SULLE TASSE

E’ il nodo delle tasse a dividere governo e regioni all’indomani del referendum sull’autonomia in Lombardia e Veneto. Il plebiscito per il si’ e l’alta affluenza alle urne da’ forza al presidente del Veneto Luca Zaia, che annuncia una trattativa serrata con il premier Paolo Gentiloni e chiede lo statuto speciale. Le regioni vogliono mantenere in loco i nove decimi delle tasse, materia non prevista dalla Costituzione. A stretto giro la replica del governo. “Sulle tasse non si tratta”, aggiunge il ministro Maurizio Martina.

GENTILONI: INVESTIRE SU ACQUA PER SICUREZZA E PACE

Investire sull’acqua, sui bacini idrici, sulla qualità delle reti idriche vuol dire investire sulla sicurezza dei nostri concittadini. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni lo dice aprendo il summit internazionale ‘Acqua e clima, i grandi fiumi del mondo si incontrano’, al via a Roma. Oggi ci sono zone d’Italia, ricorda, dove l’acqua puo’ capitare non ci sia, ma se spostiamo lo sguardo sul mondo emerge come la scarsità di risorse idriche abbiano conseguenze pesanti anche sui rischi di tensione e guerre e sui fenomeni migratori. Il governo ha stanziato 4,5 miliardi per ridurre le perdite della rete idrica.

PAPA FRANCESCO: L’IDOLATRIA DEL DENARO UCCIDE

Gente che ha “tantissimo” di fronte a “bambini affamati che non hanno medicine, che non hanno educazione, che sono abbandonati”. Quella per il denaro e’ “una idolatria che uccide”. Papa Francesco, nel corso dell’omelia a Casa Santa Marta, denuncia la “cupidigia di chi vive attaccato al dio denaro”. Cosi’ muoiono di fame, spiega, i 200mila bambini rohingya nei campi profughi, cosi’ nasce la guerra, anche in seno alle famiglie che si contendono un’eredita’. Ma la vera ricchezza, sottolinea Bergoglio, e’ in dio.

TUMORI, AL QUIRINALE I GIORNI DELLA RICERCA AIRC

Cerimonia di celebrazione dei ‘Giorni della ricerca’ al Quirinale. Durante l’iniziativa promossa dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sottolineato l’importanza della prevenzione e lanciato un invito a maggiori sinergie tra il pubblico, il privato e il no profit. Il capo dello Stato ha ricordato POI la figura di Umberto Veronesi, che dell’Airc è stato uno dei fondatori. Era presente anche la ministra alla Salute, Beatrice Lorenzin, che ha confermato il fondo per i farmaci oncologici innovativi da 500 milioni di euro.

23 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988