G. Grillo annuncia revisione formazione medica post lauream; Procreazione assistita, aumentano coppie e donazioni

TG-Sanità

G. Grillo annuncia revisione formazione medica post lauream; Procreazione assistita, aumentano coppie e donazioni

IL MINISTRO GRILLO ANNUNCIA REVISIONE FORMAZIONE MEDICA POST LAUREAM

“Abbiamo iniziato a predisporre un gruppo di lavoro per la revisione del sistema di formazione medica post lauream”. Lo ha annunciato in un post su Facebook il ministro della Salute Giulia Grillo, che ha sottolineato l’urgenza di una riforma. “Da medico, ma ancora prima da cittadina- ha scritto il ministro- in questi anni ho assistito al disastroso spettacolo della mancanza di programmazione: insufficienti posti nei corsi di specializzazione e nella formazione in medicina generale”.

PROCREAZIONE ASSISTITA, AUMENTANO COPPIE E DONAZIONI DI GAMETI

Le coppie che hanno fatto ricorso alla fecondazione assistita sono passate da 74.292 a 77.522, mentre i bambini nati vivi sono saliti fino a 13.582. A fotografare il ‘concepimento in provetta’, secondo quanto stabilito dalla legge 40/2004, è la relazione annuale trasmessa in Parlamento. Mentre la tecnica omologa si mantiene stabile, si legge nel rapporto, è l’eterologa- ovvero la donazione di gameti al di fuori della coppia genitoriale- ad aumentare, così come crescono di numero le crioconservazioni rispetto alle inseminazioni ‘a fresco’. Resta una variabile importante l’età della madre. I tassi di successo, dal 23,9% per pazienti con meno di 35 anni, scendono a 4,5% per donne con piu’ di 43 anni.

ARRIVA LA FORMAZIONE DELLA FNOMCEO SULLA MEDICINA DI GENERE

Maschio, caucasico, 70 kg. E’ stato questo finora il modello per gli studi di base e le sperimentazioni dei farmaci. Ma le donne, secondo i dati Istat del 2017, vivono più a lungo, anche se non in buona salute. Meno malattie croniche gravi, ma più multicronicità, limitazioni motorie o sensoriali, più dolore fisico. Soprattutto le donne si ammalano ‘diversamente’. Per questo la Fnomceo ha lanciato un corso di formazione online dedicato alla medicina di genere e rivolto ai professionisti. L’obiettivo della Federazione dei medici è imparare a leggere l’anatomia, la fisiologia e la biochimica delle donne finora considerate ‘solo’ una ‘popolazione speciale’. La medicina deve fare i conti con il loro corpo, un libro diverso scritto con lo stesso DNA.

SCOPERTO IL GENE GUIDA STAMINALI PER NEURONI E ASTROCITI

Ha una carta d’identità il gene che può modulare la produzione di astrociti e delle neuroinfiammazioni alla base di tante patologie come l’Alzheimer. Si chiama COUP-TFI e lo studio diretto da Silvia De Marchis, del Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, ha dimostrato come svolga un ruolo fondamentale nel controllo delle staminali adulte e nella produzione di nuovi neuroni.

TUMORE AL COLON RETTO. NASCE LA COLON MIS ACADEMY

Il cancro del colon retto, con 53 mila nuove diagnosi’ e circa 30mila interventi di chirurgia, e’ la patologia oncologica a maggiore insorgenza nel 2017 in Italia. Questi i dati illustrati dal presidente Acoi, Pierluigi Marini, nel corso della presentazione della prima Academy di Chirurgia Mininvasiva del Colon dedicata alla formazione dei chirurghi per il raggiungimento dei migliori standard di cura. La Colon Mis Academy nasce dalla collaborazione tra l’Associazione dei Chirurghi Ospedalieri Italiani (Acoi) e Johnson & Johnson Medical SpA e formera’ 18 medici in 9 ospedali tra nord e sud con l’obiettivo di colmare il disavanzo tra l’Italia e altri Paesi.

SANITA’ DIGITALE. ECCO I NUMERI DEL WEB MARKETING FESTIVAL

Alla sesta edizione del Web Marketing Festival, al Palancongressi di Rimini, si è parlato di sanità digitale. La spesa nel settore è arrivata 1,3 miliardi di euro e a crescere è anche la telemedicina. I cittadini però preferiscono seguire le pratiche di una volta .8 su 10 non usano ancora i servizi sanitari via web e solo il 15% comunica con il medico via mail. Si diffondono però le app per monitorare il proprio stile di vita. Più digitali invece i medici: il 77% tra gli specialisti e l’83% tra i medici di famiglia usano l’email e quasi il 63% WhatsApp.

SIGLATO ACCORDO DI COLLABORAZIONE ENI-GASLINI PER INIZIATIVE PEDIATRICHE

Nasce una collaborazione strutturale tra l’Eni e l’Irccs Giannina Gaslini per iniziative in ambito pediatrico di supporto clinico assistenziale. Si parte dall’Iraq, dal Basra Children’s Hospital. Si lavorerà alla formazione del personale medico, alla ‘second opinion’, al trattamento dei casi clinici più complessi e a campagne sul posto di educazione alla salute. Eni sta provvedendo alla costruzione di un nuovo reparto, alla fornitura di equipaggiamenti e alla riabilitazione di impianti esistenti.

23 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»