AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

M5s, Alfano: “Il paese di Dante non merita di essere rappresentato da chi non sa l’italiano”

ROMA – Nei confronti dei grillini “andrebbe fatta subito un’associazione a difesa del congiuntivo e proporre l’iscrizione coattiva a questa associazione perchè il Paese di Dante, Petrarca e Pirandello merita all’estero di essere rappresentato da chi, quanto meno, conosce la lingua italiana“. Lo dice il leader AP e il ministro degli Esteri Angelino Alfano, parlando alla Summer School della Fondazione ‘Costruiamo il futuro’ ai Giardini Naxos di Taormina.

“Non si può proporre lo ius culturae per lo ius soli- continua- e non pensare che il ministro degli Esteri italiano futuro non conosca l’italiano oltre che la geografia”.

ALFANO: GRIDAVANO ONESTÀ E SONO SOTTO INDAGINE IN TUTTE LE CITTÀ

“Dei grillini non parlo, proclamano l’onesta’ e sono sotto indagine in tutte le citta’ dove governano. Proclamavano il buon governo e hanno fatto disastri assoluti. Proclamavano l’anti-casta e sono in lite tra di loro come le peggiori caste. I grillini sono il contrario della coerenza tra il dire e il fare, hanno detto di tutto e hanno fatto l’opposto”, dice ancora Alfano parlando a Taormina.

23 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988