AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Papa Francesco riceve Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto e il Sovrano Consiglio

Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in Vaticano Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, accompagnato dal Sovrano Consiglio.

È stata la prima udienza con il Pontefice da quando Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto è stato eletto il 29 aprile scorso.

“Vi seguo, prego per voi, andate avanti su questa strada”, queste le parole pronunciate dal Papa al termine del colloquio durato 35 minuti con Luogotenente di Gran Maestro. “Il Santo Padre è stato molto affettuoso e paterno e molto attento agli aspetti umani e spirituali delle nostre attività” ha dichiarato il Luogotenente di Gran Maestro.

Nel corso dell’udienza è stato fatto il punto sul processo di riforma della Carta Costituzionale avviato per rendere l’Ordine di Malta più in linea con le esigenze di una istituzione che negli ultimi anni è cresciuta e ha ampliato in maniera significativa la sua presenza sul territorio.

Il Luogotenente di Gran Maestro ha illustrato a Papa Francesco i principali progetti dell’Ordine di Malta volti a portare aiuto e sostegno ai tanti rifugiati, sfollati e migranti in tutto il mondo. Dalle zone interessate dalle più gravi crisi umanitarie come i paesi confinanti la Siria, tra cui il Libano e la Turchia, ai paesi africani martoriati da conflitti e carestie, come il Sud-Sudan, fino ai paesi di transito e approdo dei migranti tra cui l’Italia e la Germania.  Con i suoi 120.00 tra volontari e operatori e circa 2.000 progetti in 120 paesi del mondo, l’Ordine di Malta assicura assistenza medica, sociale e psicologica ai più fragili e vulnerabili. Accanto ai progetti di emergenza per soccorrere popolazioni in difficoltà, continua anche la tradizionale missione di assistenza medica e sociale dell’Ordine di Malta.

Nel corso dell’incontro Fra’ Giacomo Dalla Torre ha descritto anche le attività in ambito diplomatico per la promozione del rispetto delle leggi umanitarie internazionali con la partecipazione a numerosi summit come il Forum Globale sulla Migrazione e lo Sviluppo, che si apre a Berlino la prossima settimana.

Al termine dell’udienza il Papa ha ricevuto il Sovrano Consiglio dell’Ordine.

Fra’ Giacomo Dalla Torre ha donato al Papa una medaglia d’argento appositamente coniata, commemorativa del 59° pellegrinaggio internazionale dell’Ordine di Malta a Lourdes.

Successivamente la delegazione guidata da Fra’ Giacomo Dalla Torre è stata ricevuta dal Segretario di Stato Vaticano, Cardinale Pietro Parolin.

L’incontro con il Papa, come è tradizione, è avvenuto in occasione della ricorrenza di San Giovanni Battista, Santo patrono del Sovrano Ordine di Malta, che si celebra il 24 giugno.

23 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram