Spazio. In orbita Sentinel 2A, la 'sentinella della Terra' - DIRE.it

Ambiente

Spazio. In orbita Sentinel 2A, la ‘sentinella della Terra’

sentinelROMA – Lancio perfettamente riuscito per il satellite Sentinel 2A: la ‘sentinella della Terra’ con il lancio del Vega dal Centro spaziale europeo di Kourou in Guyana Francese, alle 3,52 ora italiana, è in orbita. Successo pieno, quindi, per la quinta missione del lanciatore progettato, sviluppato e realizzato in Italia da Avio attraverso la controllata Elv (partecipata al 30% da Asi- Agenzia spaziale italiana).

Con il lancio di oggi, Vega ha portato a destinazione il satellite Sentinel 2A, il secondo tassello del sistema di osservazione europeo Copernicus, che svolgerà le sue funzioni “da un’orbita eliosincrona a circa 786 km da terra”. Copernicus è un programma operativo guidato dalla Commissione europea in collaborazione con l’Agenzia spaziale europea (Esa). I Sentinel Copernicus forniscono dati di telerilevamento della terra per servizi operativi chiave per l’ambiente e la sicurezza.

“Con questo lancio perfettamente riuscito, Vega ha dimostrato ancora una volta le sue doti di affidabilità ed efficienza, frutto della preparazione e della dedizione del team di Avio, Elv e dei nostri partner. Vega– commenta Pier Giuliano Lasagni, amministratore delegato di Avio- si è ormai stabilmente inserito nel mercato mondiale dei lanciatori come una delle soluzioni più attraenti per chi cerca accesso allo spazio e Avio di conseguenza si sta affermando come un player strategico nel settore”.

“Sentinel-2 è il secondo di una costellazione di 20 satelliti che scruteranno il pianeta Terra e miglioreranno largamente l’abilità che ha Copernicus”, il network di monitoraggio ambientale dallo spazio dell’Unione europea, “nel fornire ai cittadini europei la più vasta e completa fornitura di dati per applicazioni ambientali e di sicurezza, dati disponibili in qualsiasi località del mondo”, precisa il direttore generale della European space agency- Esa Jean-Jacques Dordain.

Sentinel-2A completerà la fornitura di immagini radar, con ogni situazione meteo e sia di giorno che di notte, garantite dal primo satellite della flotta, il Sentinel-1A, lanciato il 3 aprile 2014.

L’iniziativa spaziale europea di Copernicus fornirà informazioni operative sulla superficie terrestre, sugli oceani e sull’atmosfera “a supporto dei decisori politici su ambiente e sicurezza, rispondendo ai bisogni dei cittadini e dei fornitori di servizi”.

Il lancio di Sentinel-2B, il satellite gemello di Sentinel-2A, è previsto per metà del 2016. Attualmente sono programmati 14 satelliti Sentinel. Inoltre, Sentinel-4 e Sentinel-5 saranno trasportati come carico utile su sei satelliti meteorologici.

23 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»