Politica

Strage a Manchester; arriva Trump, allerta massima; 25 anni fa strage di Capaci; attesa nomina Cei


Ecco il Tg Politico realizzato dall’agenzia DIRE

A MANCHESTER IL TERRORISMO FA STRAGE DI RAGAZZI

Strage di bambini e adolescenti a Manchester, dove un kamikaze lunedi’ sera si e’ confuso tra la folla al concerto di Ariana Grande. Al termine dello spettacolo, l’attentatore si e’ fatto esplodere nei pressi del box office della Manchester Arena, uccidendo almeno 22 giovani. Oltre 50 i feriti e numerosi i dispersi. “E’ stato l’attacco più disgustoso e vigliacco, contro giovani innocenti e indifesi”, ha detto la premier inglese Theresa May. “Insensata violenza criminale”, dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

ITALIA, ALLERTA MASSIMA PER VISITA TRUMP E G7

Dopo l’attentato di Manchester sale l’allerta anche in Italia. Al Viminale si riunisce l’unita’ antiterrorismo. Il presidente del consiglio Paolo Gentiloni rassicura sui rischi legati alla visita di Donald Trump e al G7.

25 ANNI FA LA STRAGE DI CAPACI, LE PAROLE DI MATTARELLA

“Il risultato importante del maxiprocesso fu dovuto all’impegno e al coraggio dei suoi ideatori”. Dall’aula bunker dell’Ucciardone, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella rende omaggio a Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino, protagonisti, spiega, di una vera e propria svolta nella guerra dello Stato alla mafia. In occasione dei 25 anni dalla strage di Capaci, nel capoluogo siciliano centinaia di studenti da ogni parte del Paese. Presenti anche i ministri Valeria Fedeli e Marco Minniti che assicura: “Prenderemo Matteo Messina Denaro”.

TRE NOMI PER FRANCESCO, ATTESA NOMINA PRESIDENTE CEI

In pole position Gualtiero Bassetti ma in corsa anche Francesco Montenegro, con Franco Giulio Brambilla come terza opzione: è la terna di nomi per la presidenza della Conferenza episcopale italiana (Cei) sui quali, in serata, è attesa la scelta di Papa Francesco. Bassetti, cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, ha ottenuto appena otto preferenze in più rispetto a Montenegro, pure porporato, titolare dell’arcidiocesi di Agrigento, soprattutto il candidato del Sud.

SINISTRA ITALIANA E POSSIBILE: BAOBAB SIA CENTRO ACCOGLIENZA

Stabilire un presidio umanitario al Baobab, il centro di volontari che da anni accoglie i migranti a Roma. Lo chiedono Sinistra italiana e Possibile durante una conferenza stampa a piazzale Maslax, a due passi dalla stazione Tiburtina. Presenti Stefano Fassina, Pippo Civati, Giulio Marcon tra gli altri. Ad oggi al Baobab ci sono 147 ospiti, che dormono in una settantina di tende.

CNA, PROFESSIONISTI IN CRESCITA, ORE REGOLE E WELFARE

Un settore cresciuto negli anni della crisi che chiede regole e sostegno. E’ quello dei professionisti che non fanno parte di nessun ordine professionale. Nel rapporto Cna si legge che negli anni della crisi la crescita è andata al galoppo, con un aumento del 32%. Alle richieste di del presidente Daniele Vaccarino, il ministro Giuliano Poletti apre: “Avvieremo un tavolo”.

23 maggio 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»