Lazio

Trump nella capitale; la Regione ricorda Falcone; Alitalia, Montino: “6.000 famiglie a rischio”


Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

TRUMP A ROMA, NELLA CAPITALE CHIUSURE TEMPORANEE

Roma è pronta ad accogliere Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti atterrerà questa sera a Fiumicino insieme alla moglie Melania e alla figlia Ivanka. Domattina sono in programma gli incontri con il Papa, con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e con il premier Paolo Gentiloni. Per tutta la durata del soggiorno sono previste chiusure temporanee delle strade per consentire al corteo presidenziale di passare, e aree di sicurezza intorno a Villa Taverna, al Vaticano e al Quirinale.

STRAGE MANCHESTER, IL CORDOGLIO DI ROMA

“Voglio esprimere il cordoglio di Roma per il vile attentato a Manchester. Siamo vicini alle famiglie e alle vittime”. Lo ha detto oggi il sindaco di Roma, Virginia Raggi, che poi ha rassicurato sulla situazione della Capitale: “Stiamo lavorando per cercare di mantenere la città al sicuro. Roma è vigilata e sia la Prefettura che la Questura stanno lavorando molto in queste ore”.

MAFIE, REGIONE RICORDA FALCONE E BORSELLINO A TEATRO

Nel 25esimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio, la Regione Lazio ha promosso una giornata di memoria e impegno contro tutte le mafie al Teatro Ambra Jovinelli. Questa mattina il presidente, Nicola Zingaretti, insieme al procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, e al coordinatore della Dda di Roma, Michele Prestipino, hanno incontrato alcuni studenti liceali della Capitale. In serata, invece, si terrà un’iniziativa rivolta ai giovani con musica, parole e immagini dello spettacolo ‘Uomini soli’.

ALITALIA, MONTINO: A RISCHIO 6 MILA FAMIGLIE FIUMICINO

“La ricaduta di una crisi Alitalia coinvolgerebbe circa 6.000 famiglie di Fiumicino, quasi il 10% della popolazione”. Lo ha detto oggi il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, nel corso di un’audizione in commissione parlamentare Trasporti, riunita per verificare le misure di contrasto degli effetti della crisi Alitalia. “La stessa sorte toccherà poi a Cerveteri e ovviamente a Roma” ha aggiunto Montino, che ha poi rilanciato la proposta di trovare un imprenditore dell’aeronautica e mettere insieme Ferrovie dello Stato, Eni e Leonardo.

23 maggio 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»