Manchester, May: “Tra vittime molti giovani e bambini. Possibili nuovi attentati”

ROMA – “Al momento posso dirvi che oltre all’attentatore, 22 vittime sono state registrate con 59 feriti“. Tra i feriti “molti sono in rianimazione”. Tra questi, “ci sono molti giovani e bambini“. Lo dice Theresa May, premier inglese, a Londra.

Ci saranno giorni difficili davanti a noi” aggiunge la premier britannica, sottolineando però che “I terroristi non vinceranno mai. I nostri valori prevarranno sempre”.

L’allarme resta alto, sono possibili nuovi attentati” è infine l’allarme lanciato dalla May che invita l’Inghilterra a restare unita e non abbassare la guardia.

23 Mag 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»