Umbria

Fiere, già oltre 30 domande per il bando di ‘Sviluppumbria’

UMBRIA palazzo-doniniBigPERUGIA – Sono oltre trenta le domande di partecipazione alle fiere relative al primo semestre 2016 già pervenute a Sviluppumbria, in qualità di soggetto delegato dalla Regione, nel primi giorni previsti dall’Avviso pubblico che prevede agevolazioni sotto forma di contributi a fondo perduto per le PMI umbre che intendano partecipare alle manifestazioni fieristiche inserite nel Programma Promozionale approvato dalla Regione Umbria. Le Fiere inserite nel Programma Regionale per il primo semestre dell’anno riguardano i settori agroalimentare, tessile-moda-abbigliamento, arredo casa-mobile-legno, artigianato artistico-beni di consumo, costruzioni-impiantistica-energie alternative. L’Avviso, rivolto alle micro, piccole e medie imprese localizzate sul territorio regionale, è destinato a favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’export, e rientra nell’ambito delle disposizioni contenute nell’Asse III (Competitività delle PMI) del POR FESR 2014-2020, Azione 3.3.1. “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano complessivamente ad 1.200.000 euro (un milione di euro nelle disponibilità nel POR FESR 2014-2020 e 200.000 euro nelle risorse finanziarie del Fondo Unico Regionale per le Attività produttive destinate a finanziare le imprese umbre del settore agroalimentare). La Giunta regionale non ha escluso che queste risorse potranno essere integrate, se necessario, con eventuali dotazioni aggiuntive. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, fino alla concorrenza del 50 per cento del totale delle spese ammissibili e comunque fino a un importo massimo di 10.000 euro per ogni Fiera. Sono ammissibili le spese sostenute per lo spazio espositivo, l’inserimento dell’azienda nel catalogo dell’evento fieristico, l’allestimento dello stand, la realizzazione di materiale e/o di iniziative di tipo promozionale/commerciale (comprensivo di eventuale affitto sale) da utilizzare in fiera e strettamente riconducibili alla Fiera stessa, spese di spedizione di campionari e materiale espositivo e relativi servizi accessori effettuate prima dell’inizio della fiera.

Dalla data di pubblicazione dell’Avviso (avvenuta nel Supplemento ordinario al «Bollettino Ufficiale» – Serie Avvisi e Concorsi – n. 20 del 10 maggio 2016), è possibile registrarsi al sistema di identità digitale federata a “Fed-Umbria”. La compilazione e presentazione telematica delle domande avverrà in due sessioni. La prima sessione riguarda le fiere relative al primo semestre 2016: la compilazione e la presentazione telematica tramite PEC della domanda potrà essere effettuata fino al prossimo 30 giugno 2016 alle ore 13.00. Per la seconda sessione, che attiene le fiere relative al secondo semestre 2016, la compilazione della domanda potrà essere effettuata dal 06 giugno 2016 dalle ore 10.00, e la presentazione telematica tramite PEC della domanda potrà essere effettuata dal 13 giugno 2016 dalle ore 10.00 e fino al 30 settembre 2016 alle ore 13.00. Seguirà l’esame di ammissibilità delle domande nei trenta giorni successivi, la fase di rendicontazione delle spese, e l’erogazione del contributo da parte di Sviluppumbria.

23 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»