Le città d’arte alzano la voce: “Qualunque Governo dovrà fare i conti con noi”

FIRENZE – Sulla gestione dei flussi turistici e delle strategie da mettere in campo “sia chiara una cosa: chiunque andrà al governo deve fare i conti con Roma, Firenze, Napoli, Milano e Venezia e con il lavoro già fatto, che dovrà continuare. Noi tra M5s, centrodestra e Pd, praticamente copriamo tutto l’arco costituzionale” delle forze politiche in campo, per questo, su questo fronte “ci presenteremo al nuovo ministro compatti. Non si riparte daccapo”. Lo sottolineano Anna Paola Concia, Adriano Meloni e Paola Mar, gli assessori al Turismo di Firenze, Roma e Venezia nel corso del meeting organizzato all’interno del complesso di Santa Maria Novella, nel capoluogo toscano.

“Vogliamo inoltre- aggiungono- una commissione permanente delle cinque città, che sono dei laboratori sperimentali per tutto il Paese. E poi chiediamo con fermezza che questa esperienza venga portata anche all’interno del tavolo tra Stato e Regioni”.

23 Marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»