Dazi, Ue chiede esenzioni permanenti. Scontro tra Usa e Cina

ROMA – “L’ Unione Europea chiede di essere esentata dai dazi degli Stati Uniti in maniera permanente”: cosi’ oggi Donald Tusk, il presidente del Consiglio europeo, sulle decisioni adottate al vertice dei capi di Stato e di governo dei Paesi Ue in corso a Bruxelles.
In un messaggio diffuso su Twitter, Tusk ha aggiunto: “Il Consiglio ribadisce l’impegno a relazioni transatlantiche forti come base per la sicurezza e la prosperita’ sia degli Stati Uniti che dell’Ue e sottolinea il proprio sostegno al dialogo su questioni commerciali di interesse comune”.
La presa di posizione e’ stata comunicata poche ore dopo l’annuncio di una stretta americana nei confronti della Cina destinata a colpire una gamma di prodotti, dalle calzature all’elettronica. 

Washington intenderebbe porre dazi sulle importazioni che peserebbero su Pechino per circa 60 miliardi di dollari. Pronta la risposta cinese: nel mirino sono gia’ finiti 128 prodotti americani.

23 Marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»