Isis, Renzi precisa: "Da Sigonella autorizzazioni caso per caso" - DIRE.it

Mondo

Isis, Renzi precisa: “Da Sigonella autorizzazioni caso per caso”

sigonella

ROMA – “Come ha già detto il Ministro della Difesa, le autorizzazioni sono caso per caso“. Cosi’ Matteo Renzi a Rtl 102.5 a proposito della notizia del Wall Street Journal in base alla quale il Governo avrebbe dato il via libera ad interventi anche dal nostro suolo, dalla base di Sigonella, contro l’ISIS in Libia.

“È evidente che se si tratta di fare delle iniziative contro dei terroristi, dei potenziali attentatori dell’ISIS, c’è uno stretto rapporto tra noi e, soprattutto gli Americani, gli altri alleati, di conseguenza siamo in piena sintonia con i nostri partner internazionali. Il punto vero- aggiunge Renzi- è che si vedono dei piccoli segnali di speranza in Siria, queste sono ore decisive per il governo in Libia, dunque è del tutto fisiologico e naturale che priorità, sempre e comunque è quella di una risposta diplomatica. Poi naturalmente se abbiamo delle prove, delle evidenze che ci sono degli attentatori, dei kamikaze che si stanno preparando, dei potenziali attentatori, è evidente che l’Italia fa la sua parte insieme a tutti gli altri”.

23 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»