Manovra, Salvini: “Non facciamo passi indietro”

“L’unica cosa che non puo’ chiedermi l’Europa e’ di non non toccare la legge Fornero che io smonterò pezzo per pezzo”.

Condividi l’articolo:

ROMA – “Noi passi indietro non ne facciamo”. Lo dice il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a Uno Mattina, su Raiuno.

“Non abbiamo messo soldi a caso- spiega-, c’e’ un’idea di Italia che cresce. Se poi con Bruxelles si ragiona sugli investimenti e sulla tutela del territorio, chiederemo di spendere per gli italiani i soldi degli italiani”.

MANOVRA, SALVINI: SMONTERÒ LA FORNERO PEZZO DOPO PEZZO

“L’unica cosa che non puo’ chiedermi l’Europa e’ di non non toccare la legge Fornero che io smontero’ pezzo per pezzo”.

SALVINI: LEADER DEI SOVRANISTI IN EUROPA? ORA NON HO TEMPO

Leader dei sovranisti? “Mi fa piacere che tanti paesi europei guardino all’Italia” e al suo governo del cambiamento, “ma fare il ministro dell’Interno mi porta via 23 ore al giorno. Non ho tempo di pensare ad altre sfide in questo momento”.

SALVINI: LA TAV? IO DI MIO PREFERISCO ANDARE SEMPRE AVANTI

“Sulla tav nel contratto c’e’ scritto che degli esperti, e lo stanno facendo, devono valutare costi e benefici: se costa di piu’ andare avanti o tornare indietro. Io di mio preferisco andare sempre avanti. Preferisco avere tap, pedemontana… ma se prendo un impegno lo rispetto. Spero facciano in fretta”.

SALVINI: RIDUZIONE TASSE DIPENDENTI? L’ANNO PROSSIMO, NON SONO BATMAN

“Non ci riesco quest’anno perche’ non sono Batman. Spero di abbassare tasse ai lavoratori dipendenti l’anno prossimo”.

SALVINI: NON TIFO PER I TERMOVALORIZZATORI A PRESCINDERE

“I rifiuti non evaporano. Il problema e’ togliere la ‘monnezza’ dalla strada. Se ci sono altri strumenti rispetto a bruciarla me lo dicano e io mi fido del premier e del ministro dell’Ambiente che studiano il problema. Non sono tifoso a prescindere dei termovalorizzatori, ma il problema e’ far si’ che a gennaio in Campania non siamo sommersi dai rifiuti”.

Leggi anche:

22 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»