AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE ambiente

Enel, 8,3 mld in Rinnovabili; Parchi, Galletti chiede nuove azioni; Martina: Export da record


ENEL: 8,3 MLD INVESTIMENTI RINNOVABILI IN PIANO 2018-2020

Nel piano strategico 2018-2020 che riguarda le rinnovabili, Enel prevede che gli investimenti complessivi pianificati per la crescita ammontano a 8,3 miliardi, che dovrebbero consentire di realizzare una capacita’ totale aggiuntiva di 7,8 GigaWatt nei prossimi tre anni. Di tali investimenti, spiega il gruppo presentando il piano ai mercati finanziari e ai media, 3,4 miliardi sono legati al modello Bso (‘Build, Sell and Operate’), e dovrebbero consentire di realizzare 3,8 GW di capacita’ aggiuntiva; i rimanenti 4,0 GW di nuova capacita’ sono invece riconducibili alla crescita organica.

CLIMA. BOSCHI: POLITICHE EFFICACI E MODIFICARE STILI DI VITA

Si accorcia di anno in anno il periodo in cui la produzione del pianeta basta a soddisfarne il fabbisogno. “E’ un dato che dobbiamo tenere presente per approntare risposte efficaci, ma anche per cambiare ognuno singolarmente il nostro stile di vita”, dice la sottosegretaria Maria Elena Boschi. “L’impegno sul clima e’ un obiettivo prioritario del nostro Governo. La questione climatica- continua Boschi- e’ forse il principale crocevia del nostro cammino verso il futuro, ed e’ per questo che dai MilleGiorni in poi siamo stati in prima linea nella difesa del nostro pianeta: dagli impegni assunti dall’Italia alla Cop21 di Parigi alla firma che nell’aprile del 2016 il Presidente Renzi appose nella sede dell’Onu a nome dell’Italia”.

PARCHI. GALLETTI CHIEDE NUOVE AZIONI, ANCHE SU CLIMA E API

Con una direttiva rivolta ai Parchi nazionali e alle aree marine protette, il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti indica le priorita’ cui destinare le risorse finanziarie assegnate per gli interventi di tutela della biodiversita’: monitoraggio con standard di valutazione della qualita’ naturalistica e dei servizi ecosistemici, l’ambiente alpino, l’impatto degli ungulati sulla biodiversita’, la gestione del cinghiale e la convivenza con il lupo, gli uccelli quali indicatori di biodiversita’, il monitoraggio e la conservazione dell’avifauna migratrice e della mesofauna. E ancora: lo studio degli ambienti umidi, la conservazione della lepre italica e della lontra, i molti progetti attivi quali ad esempio le Faggete Unesco, Wolfnet 2.0 per la tutela del lupo in Appennino e l’International Waterbird Census.

AGRICOLTURA. MARTINA: EXPORT DA RECORD A 40 MILIARDI

“In un periodo storico attraversato da venti populisti e proposte di costruire muri, abbiamo bisogno di regole giuste in mercati aperti. A cominciare dall’agroalimentare, dove le esportazioni rappresentano una chiave economica fondamentale soprattutto per le piccole imprese. I 40 miliardi di export agroalimentare di quest’anno sono la migliore risposta ai fan dei dazi come Salvini”. Lo afferma il Ministro dell’agricoltura, Maurizio Martina.

INCENDI. PER ARPAC SOLO 100 ROGHI IN 6 MESI TERRA FUOCHI

Cento roghi in sei mesi, 69 in provincia di Napoli e 27 in quella di Caserta. E’ il quadro che emerge dalla prima relazione semestrale 2017 dell’Arpac. Gli incendi sarebbero aumentati del 44,93% rispetto al primo semestre del 2016, periodo in cui l’Arpac Multiservizi ha monitorato 69 roghi su tutto il territorio regionale. Giugno e’ il mese nero sul fronte incendi: quasi la meta’, 43, di quelli registrati in tutto il semestre, si sono verificati proprio nel mese che anticipa l’estate. Nel primo semestre 2017, sono stati 7343 i sopralluoghi effettuati in tutta la Regione su 4913 siti ispezionati. In 1240 casi e’ stato rinvenuto materiale contenente amianto; in 3082 siti sono stati trovati rifiuti speciali.

22 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988