Emilia Romagna

Rimini per 3 settimane diventa la capitale dei Lego

lego-rimini-mostraRIMINI – Rimini capitale dei Lego, con il Foyer del Teatro Galli, in Piazza Cavour, trasformato in centro di divertimento e costruzioni dove per tre settimane sarà possibile ammirare le costruzioni giganti di artisti nazionali e internazionali che hanno trovato nel Lego l’ispirazione per la loro creatività. Tra le altre cose, in mostra, ci sarà un Homer Simpsons gigante, una riproduzione della facciata del Tempio malatestiano, le astronavi di Star trek, Scooby-doo e tanto altro. Appuntamento il 26 novembre per l’inaugurazione della mostra ‘Mattoncini, il piacere di costruire’, che per tre settimane (fino all’11 dicembre) porterà a Rimini una vera e propria invasione dei famosissimi mattoncini colorati. La mostra-evento, unica nel suo genere, è patrocinata dal Comune di Rimini e dopo il grande successo dello scorso anno (con 50mila ingressi e una media di 12mila accessi nei weekend) si svolge per il secondo anno consecutivo nel cuore del centro storico di Rimini.

Permetterà a grandi e bambini di ammirare opere suggestive per evocare la fantasia e la creatività, ma soprattutto darà la possibilità a tutti di ammirare le costruzioni e sculture dei “mastro-costruttori” più bravi del mondo. Spazio, poi, anche a workshop e a una grande area gioco dove bambini e ragazzi potranno cimentarsi a costruire con i mattoncini Lego. I visitatori ‘affezionati’ troveranno una mostra totalmente rinnovata nella sua esposizione, con una riproduzione perfetta della facciata del Tempio Malatestiano e di edifici famosi con la collezione completa dei pezzi Lego Architecture. Ci sarà anche un Homer Simpsons alto 1.30 metri composto da 14.000 pezzi farà sorridere grandi e piccini. Ma a lasciare con il fiato sospeso sarà soprattutto la nuova opera di 28 metri quadrati dell’artista olandese Leon Keer (in esclusiva in Italia) a tema “spaziale”, in cui si potrà entrare e immergersi, facendosi fotografare con amici e parenti. Per le bambine sarà inoltre possibile farsi fotografare su una panchina insieme alle Lego Friends costruite interamente con i mattoncini a grandezza naturale. E ancora: gli appassionati di Star Wars potranno ammirare una parete composta da costruzioni e astronavi a tema, con una Moc (My Own Construcion) che riproduce la fabbrica degli At-At. Tanto altro, da Scooby-doo al Natale ai Supereroi Marvel. Ad accoglierli, i visitatori troveranno una sorpresa alta più di tre metri che li aspetta all’entrata del Foyer del Teatro Galli. L’ingresso è gratuito per bambini fino a sei anni compresi, mentre costa quattro euro per gli adulti. E’ aperta tutti i giorni, per informazioni consultare il sito dell’evento.

22 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»