Tutti in fila per la cultura: venticinquemila visitatori per Musei in musica

ROMA – “La notte di sabato 21 novembre sono stati circa 25.000 i visitatori totali che si sono riversati dalle 20 fino alle 2 nei musei civici e negli altri spazi coinvolti per partecipare a Musei in musica“. Lo comunica il sovrintendente capitolino ai Beni culturali Claudio Parisi Presicce, che sottolinea: “È un dato quanto mai significativo in questo difficile momento storico, che dimostra come le persone abbiano voglia di continuare con la propria vita, coltivando la passione per i musei, per la musica e per l’arte, unite all’insegna della cultura accessibile a tutti. Tutti gli eventi di musica e danza in programma nei Musei civici per l’iniziativa hanno aperto rendendo omaggio ai tragici eventi di Parigi. Voglio ringraziare le tre banche tesoriere di Roma capitale (Bnl gruppo Bnp Paribas, UniCredit e banca Monte dei Paschi di Siena) per il loro contributo, gli artisti che si sono esibiti per la qualità delle loro proposte e tutto il personale della Sovrintendenza capitolina, di Zètema progetto cultura, e dell’amministrazione di Roma capitale, che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione”.

musei in musica

Tra i dati più rilevanti: Mercati di Traiano 2.900; Palazzo delle Esposizioni 2.567; Macro via Nizza 2.450; Musei Capitolini 2.000; Centrale Montemartini 1.800; Museo di Roma 1.717; Macro Testaccio 1.200; Scuderie del Quirinale 1.192; Museo dell’Ara Pacis 1.144; Polo Museale de La Sapienza 3.000″.

22 Novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»