Roma, ennesimo guasto alla metro B. L'Atac si scusa per il disagio: furiosi e ironici i commenti sul web - DIRE.it

Lazio

Roma, ennesimo guasto alla metro B. L’Atac si scusa per il disagio: furiosi e ironici i commenti sul web

caos metroROMA – “Fino a Tiburtina il livello di qualità percepito è #CarroBestiame“. Si sveglia così la Capitale dopo l’ennesimo guasto ai trasporti pubblici. Questa mattina, alle 7, è toccata alla metro B che per un guasto alla linea aerea viene interrotta nelle tratte Monti Tiburtini-San Paolo e Ionio-San Paolo.

“L’interruzione e’ dovuta a un guasto alla linea aerea all’altezza della stazione Cavour, che ha reso necessaria la sospensione del servizio per consentire ai tecnici Atac di provvedere alla riparazione. Alcuni treni sono stati evacuati a causa del fermo. Le operazioni sono state condotte in piena sicurezza per i passeggeri”, spiega Atac in una nota, scusandosi per i disagi e assicurando che “si sta provvedendo con la massima celerita’ alla risoluzione dei problemi”. Bus stracolmi e macchine ovunque fuori dalle stazioni: “Prove tecniche per il pellegrinaggio in vista del Giubileo?“, si chiede un utente della rete.

Intanto si attivano anche il sindaco Ignazio Marino e Stefano Esposito, assessore uscente ai Trasporti: “Abbiamo deciso di aprire i varchi Ztl perche’ non possono essere i cittadini a pagare decenni di scelte politiche sbagliate“. Alle 9.30 il servizio torna regolare e Atac dichiara: “Stiamo accertando le cause dell’accaduto e non si esclude che il danneggiamento della linea sia stato provocato da un’infiltrazione d’acqua causata da terzi”.

Ma la soluzione ‘possibile’  la trova una cybernauta: “Si potrebbe fare un ultimo tentativo: Padre Amorth sindaco di Roma“. L’esorcismo forse è l’unica via.

22 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»