AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Veleni in Veneto, Zaia si muove; Grillo: Hacker respinti; Incontro Orlando-Speranza su l.elettorale


Ecco titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia DIRE:

VELENI IN VENETO, ZAIA PREPARA LA LEGGE

Dai controlli clinici effettuati sui quattordicenni della Regione, emerge che gli impermeabilizzanti più diffusi al mondo sono presenti nel sangue dei ragazzi in quantità non trascurabili. I livelli di sicurezza della sostanza nell’acqua del Veneto, denuncia Greenpeace, attualmente sono tra i più alti al mondo. Il presidente Luca Zaia annuncia che la Regione varerà in autonomia una legge sui limiti dei Pfas. Manca infatti ancora una normativa nazionale.

PRIMARIE M5S, GRILLO: HACKER RESPINTI

Chiusa la votazione online per il candidato premier del Movimento 5 stelle. Beppe Grillo esulta per la partecipazione che definisce tra le migliori di sempre. I dati delle votazioni verranno custoditi da due notai e saranno resi pubblici domani alle 19 dal palco della kermesse di Italia 5 Stelle a Rimini. Il comico genovese ammette gli attacchi hacker alla piattaforma Rousseau durante le votazioni ma, dice, sono stati respinti.

LEGGE ELETTORALE, DIALOGO ORLANDO-SPERANZA

Il leader di Mdp, Roberto Speranza, dopo aver incontrato questa mattina il ministro Andrea Orlando ribadisce il no al Rosatellum bis. Per il Guardasigilli il dialogo continua, Orlando infatti vuole costruire una coalizione di centrosinistra e, ha detto, Ius soli e legge di bilancio saranno determinanti.

AUMENTA PRODUZIONE INDUSTRIA MECCANICA

Prosegue la fase espansiva nel settore metalmeccanico che, nei primi sei mesi dell’anno, registra un aumento della produzione del 2,4% rispetto all’anno precedente. Lo segnala Federmeccanica. Siamo però ancora molto lontani dalla fase pre-crisi. Le imprese del settore chiedono di sostenere la congiuntura favorevole, abbassando il costo del lavoro e rendendo stabili gli incentivi alle assunzioni.

RICHIAMO CEI SU ELEZIONI SICILIA: BASTA CLIENTELISMO

La Cei chiede ai candidati alle elezioni regionali siciliane “competenza, correttezza e coerenza morale nell’impegno politico-amministrativo” con un “netto rifiuto delle varie forme di corruzione e di clientelismo”. In vista della tornata elettorale del 5 novembre i vescovi siciliani fanno appello anche a tutti i cittadini e alle associazioni di promuovere incontri sul territorio sia con i candidati all’Assemblea regionale siciliana che con i candidati alla Presidenza.

22 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988