AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Dalla Regione Lazio 660.000 euro per l’imprenditoria femminile

donne lavoroL’amministrazione Zingaretti finanzia con 660mila euro, una serie di misure a sostegno dell’occupazione femminile. E’ quanto prevede il bando ‘Servizi finanziari e di accompagnamento a favore di  microimprese femminili’, che verrà pubblicato nei prossimi giorni. Previsti incentivi per progetti imprenditoriali per donne con maggiori difficoltà di inserimento o reinserimento lavorativo e per favorire la conciliazione vita lavoro nelle imprese.

“Con questa iniziativa- spiega l’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente- vogliamo sostenere in modo concreto lo sviluppo di lavoro autonomo femminile, in forma singola o associata ed in particolar modo per le donne in  condizioni di svantaggio occupazionale, disoccupate di lunga durata, over 50, immigrate o fuoriuscite dal mercato del lavoro. Vogliamo essere al fianco delle donne per sostenerle e aiutarle nel loro percorso per l’inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro”.

Attraverso il bando, l’amministrazione regionale si propone di fornire servizi finanziari, insieme ad azioni di orientamento e accompagnamento mediante una rete territoriale di tutoraggio personalizzato e di assistenza specialistica rivolta a microimprese femminili operanti preferibilmente nei servizi di conciliazione vita-lavoro, sostegno familiare e servizi alla persona. Possibili beneficiari, inoltre, le imprese femminili costituite da non più di 36 mesi. Tra gli obiettivi del bando, infine, favorire l’avvio e il consolidamento in ogni provincia di almeno 5 sportelli donna o servizi dedicati alla micro impresa femminile attraverso la collaborazione con i Comitati per l’imprenditorialità femminile delle Camere di Commercio.

22 agosto 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988