Roma, il 26 giugno in aula ‘contromozione’ M5s per stop a via Almirante

ROMA – La conferenza dei capigruppo dell’Assemblea capitolina ha convocato l’Aula per martedì 26 giugno dalle 13 alle 20. Tra gli atti all’ordine del giorno la contromozione del M5S, firmata anche dalla sindaca Virginia Raggi – e un’altra simile di Stefano Fassina (SXR) – per lo stop all’intitolazione di un toponimo a Giorgio Almirante e l’inserimento di riferimenti all’antifascismo nello Statuto di Roma Capitale, dopo la gaffe pentastellata della scorsa settimana che aveva portato all’approvazione di una mozione di Fratelli d’Italia. Martedì i lavori riprenderanno dalla delibera 41 sulla modifica del regolamento sull’occupazione suolo pubblico, per poi proseguire con gli atti residui della seduta di ieri. In aggiunta, in calendario entrano anche alcune mozioni, la surroga del consigliere dimissionario di Fdi, Fabrizio Ghera, con la subentrante Lavinia Mennuni, e due delibere di Giunta: la sesta variazione al bilancio di previsione 2018-2020 e il Piano di recupero urbanistico dell’ambito B12 del Prg vigente.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

22 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»