Lazio

Donna morta in casa, l’ha uccisa il figlio

poliziaROMA  – E’ stato arrestato, con l’accusa di aver ucciso la madre, L.B., romano di 24 anni, al termine di un lungo interrogatorio tenuto sin dalle prime ore del mattino dal pubblico ministero di turno con gli inquirenti della Squadra mobile e del commissariato Appio.

La vittima, una donna di 65 anni, è stata trovata riversa sul pavimento della sua camera da letto, con una molletta sul naso e un cuscino sul viso. A chiamare i soccorsi era stato proprio il figlio che, intorno alle 5 di questa mattina, ha telefonato al 118 chiedendo l’intervento dei sanitari, che hanno avvisato la Polizia di Stato. Il ragazzo avrebbe poi simulato una rapina, mettendo in disordine la casa e parlando dell’ingresso in casa di un ladro.

Inizialmente, appunto, B.L. aveva dichiarato che ignoti erano entrati in casa mentre lui dormiva, sottraendo del denaro contante, che la madre aveva prelevato il giorno precedente, aggiungendo che quest’ultima aveva perso le chiavi di casa qualche giorno prima; lo stesso si era svegliato dicendo di aver trovato poi la madre morta. Ma dopo i primi accertamenti degli investigatori del commissariato Appio e della Squadra mobile, coordinati dalla locale Procura, il figlio della vittima ha confessato di essere l’autore del delitto.

Durante l’interrogatorio, reso davanti al pubblico ministero titolare delle indagini, ha dichiarato di aver pensato più volte negli ultimi anni di uccidere la madre, nei confronti della quale nutriva un profondissimo astio in quanto, a suo dire, la donna non voleva confessargli neanche l’identità del padre. Gli investigatori hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato del giovane.

22 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»