Mafie, Grasso: “Delitto boss Dainotti alla vigilia di anniversario Capaci, non è un caso”/VIDEO

CIVITAVECCHIA – “Come abbiamo sempre detto, abbiamo destrutturato la mafia corleonese che attaccava le istituzioni ma non abbiamo mai detto che la mafia non esiste più. Ogni tanto ci sono manifestazioni come l’omicidio di oggi. E’ un monito per continuare a combattere il fenomeno, Falcone diceva che avrà una fine e noi siamo convinti che ce l’avrà”. Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso prima di salire a bordo della Nave della legalità che da Civitavecchia raggiungerà Palermo per la manifestazione ‘Palermo chiama Italia‘, a proposito dellagguato di questa mattina al boss Giuseppe Dainotti freddato a colpi di pistola mentre andava in bici per le vie del capoluogo siciliano. Un’azione avvenuta alla vigilia del 25esimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio. “Un caso? Di casuale non c’è mai niente“, ha concluso Grasso.

di Ugo Cataluddi, giornalista professionista

22 Maggio 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»