AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Vaccini e autismo, un falso mito nato negli Usa

vacciniROMA – Vaccini e autismo, nessuna relazione. “Dagli Usa è partito il falsissimo mito dell’associazione tra vaccinazione per il morbillo e autismo. Abbiamo studi di coorte, di cui l’ultimo su 95 mila ragazzi seguiti nel tempo, che dimostrando in maniera conclusiva che non c’è relazione tra vaccino e autismo”. Lo dice Raniero Guerra, direttore generale Prevenzione sanitaria del ministero della Salute, al congresso a Roma sui falsi miti della sanità.

Quanto costano i vaccini? “Secondo una valutazione del costo industriale del vaccino, ossia il costo di acquisto per l’intera copertura prevista dal piano vaccinale, costa 12 euro di media procapite annua. Stima ridicola- conclude Guerra- pensando al costo della spesa farmaceutica e al costo dei ricoveri”.

 

“I vaccini sono la seconda scoperta dopo l’acqua potabile per la riduzione delle malattie. Dal punto di vista economico, costano l’1,2% di tutta la spesa farmaceutica. Cinque euro a persona all’anno. Un mercato molto piccolo che può dare risultati ottimi in termini di vantaggi sanitari, sociali ed economici. La prevenzione porta risparmi”. Ne è convinto Carlo Signorelli, presidente della Società italiana igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (Siti).

“Il vaccino anti-influenzale costa 1 euro a persona e porta a un risparmio di 10 euro di ospedalizzazione. Tutti i vaccini registrati sul mercato- sottolinea l’esperto- hanno prove di efficacia e sicurezza. Il ministero della Salute sta cercando di aggiornare i calendari, uniformandoli in Italia”.
Signorelli conclude: “I vaccini sono vittime del loro successo. Non ci sono più malattie e cala l’attenzione. Il mondo scientifico sia più attento ad una comunicazione corretta”.

22 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988