Il "genio" della matematica arriva da Vigevano: il più bravo su 400 - DIRE.it

Lombardia

Il “genio” della matematica arriva da Vigevano: il più bravo su 400

matematica3

MILANO – È di Vigevano il giovane talento che si è aggiudicato la quindicesima edizione del Gran premio di Matematica applicata, concorso educativo rivolto agli studenti degli ultimi due anni di superiori realizzato dal Forum Ania-Consumatori in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Andrea Gallese del liceo Cairoli della cittadina in provincia di Pavia ha sbaragliato la concorrenza dei 400 finalisti piazzandosi primo davanti a Mattia Libralato del liceo Fermi di Cantù (Como), medaglia d’argento e alle medaglie di bronzo ex aequo Renato Berlinghieri dell’IIS Golgi di Breno (Brescia) e Andrea Egidio Monti ancora una volta del liceo Fermi di Cantù (Como).

Oltre al vincitore assoluto di questa XV edizione del Gran premio, tengono alta la bandiera di Pavia e provincia due ragazzi del liceo scientifico Taramelli, Ambrogio Bernardelli arrivato settimo e Marco Gortan, ottavo. I cervelloni pavesi si sono guadagnati posizioni di tutto rispetto considerato che erano oltre 7.500 studenti gli iscritti al concorso che quest’anno ha registrato un aumento di presenze del 22% e coinvolto ben sette Regioni: Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Veneto, Puglia e Sicilia.

matematica2

La competizione si è svolta in due fasi. Dopo una prima prova nella propria scuola di appartenenza, i cinque migliori classificati per istituto hanno avuto accesso alla finale svoltasi il 19 febbraio scorso in Cattolica e dalla quale sono usciti i nomi dei 40 vincitori. Lo scorso sabato 19 marzo, nell’Aula Magna del prestigioso Ateneo milanese, i campioni sono stati premiati assieme ai loro docenti con tablet, smartphone, e-book reader e altri dispositivi multimediali utili alla loro formazione. Alla premizione presenti rappresentanti del mondo accademico, del Forum Ania – Consumatori e del settore assicurativo.

22 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»