Toscana

Musica e vita senza alcol, a Grosseto parte “Yes! Sober festival”

grossetoGROSSETO – Una due giorni di eventi per parlare di stili di vita sani e dei rischi legati all’uso dell’alcol. E’ ‘Yes! Sober festival‘, iniziativa promossa dal Comune di Grosseto e dal Coeso Società della Salute nell’ambito del progetto “Non bere! La vita ti (a)spetta“. Venerdì 8 e sabato 9 aprile la città toscana ospiterà una serie di eventi destinati ai giovani per sensibilizzarli su questa importante tematica. In calendario il 9 aprile in piazza San Francesco, anche un contest di gruppi musicali.

I giovani musicisti grossetani under 30, che vorranno partecipare possono compilare la scheda di iscrizione anche sulla pagina FacebookStilidivitagrosseto“, entro sabato 2 aprile. Gli interessati, oltre a compilare il modulo, dovranno inviare o segnalare una demo. Ad esibirsi saranno 4 gruppi scelti da una commissione interna. Così si animerà una maratona musicale pomeridiana e si parteciperà al contest, con in palio premi scelti dagli stessi ragazzi coinvolti. L’idea è quella di dimostrare che si può divertirsi, fare festa e trascorrere momenti piacevoli anche senza ricorre a sostanze nocive e senza mettere in atto comportamenti devianti. I gruppi che si esibiranno, quindi, dovranno impegnarsi a presentare pezzi in linea con lo spirito del festival: nessun incitamento a comportamenti dannosi per la salute, ma atteggiamenti positivi, che possano essere da esempio anche per i ragazzi più piccoli.

Lo ‘Yes! Sober Festival” si avvale della collaborazione di un gruppo di associazioni che, oltre un anno fa, diedero la propria disponibilità a partecipare al progetto promosso dal Comune e dal Coeso. Sono i Club Acat di Grosseto, l’Istituto nazionale Giachery, la Croce rossa italiana e l’associazione Oasi. Per questo, i volontari delle associazioni saranno disponibili, durante i vari appuntamenti, con uno stand per dare informazioni a chiunque ne abbia bisogno. Inoltre, alcuni locali del centro storico saranno inviati dalle associazioni di categoria a non vendere alcolici durante l’esibizione dei gruppi. Accanto al contest musicale, il programma di eventi prevede un convegno – venerdì 8 aprile, nell’aula magna dell’Università di via Ginori – per presentare il progetto sperimentale di metodologia e ricerca sociale, messo in atto lo scorso anno al Liceo Rosmini e che sarà presto esteso agli altri istituti interessati. Inoltre per sabato 9 aprile è in programma un quadrangolare di calcio organizzato in collaborazione con la Uisp.

giovani_grosseto

22 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»