AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE friuli v.g.

Jobs act. Serracchiani critica Boldrini: “Presa di posizione eccessiva rispetto al suo ruolo”

D. Serracchiani

D. Serracchiani

ROMA  – “Mi è un po’ dispiaciuto, personalmente oltre che politicamente, il fatto che la terza carica dello Stato prenda una posizione così di fronte a una riforma del governo. Mi sembra un eccesso rispetto alla sua posizione di garanzia“. Cosi’ Debora Serracchiani a ‘L’intervista’ di Maria Latella su SkyTg24.

“Non trovo giusto- aggiunge il vice segretario del Pd- parlare di ‘uomo solo al comando’. C’è un partito, il Pd, che rappresenta una base larga degli italiani e che dice che vanno fatte le cose. Non c’è un uomo solo al comando ma un partito” e “Renzi non decide da solo ma decide di andare fino in fondo attraverso le scelte del partito”.

Quanto all’osservazione di Boldrini che il governo non ha dato ascolto al parere delle commissioni di Camera e Senato, Serracchiani osserva: “Sono pareri consultivi e non vincolanti. Abbiamo ascoltato e il governo ha preso delle decisioni. Bisogna andare avanti con le riforme”.

22 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988